E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Alpinia <Bormio>

Trovati 6 documenti.

Mostra parametri
La filögna e la storia della lana
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

La filögna e la storia della lana / un documentario di Giovanni Peretti

Bormio : Alpinia, 2018

Abstract: Un documentario sulla Storia della lana a Livigno, dove è ancora perfettamente funzionante la “carderia”, un complesso macchinario di metà ottocento che serviva a cardare la lana delle pecore trasformandola in un soffice materasso pronto per essere filato, cosa che avveniva rigorosamente a mano con il Carèl e che produceva il gomitolo di lana (bidànt) necessario per produrre maglie, calze, berrette, guanti e tutto ciò che occorreva per proteggersi dal freddo dei mesi invernali. La lavorazione della lana secondo la tradizione di una volta è un antico mestiere che era molto sviluppato in tutto il comprensorio dell’alta valle.

I Pasquali di Bormio
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

I Pasquali di Bormio : tradizioni dell'Alta Valtellina / un documentario di Giovanni Peretti

Bormio : Alpinia, 2018

Abstract: I Pasquali sono dei carri allegorici a tema religioso, pesanti portantine portate rigorosamente a spalla da uomini o dai più giovani del paese. La domenica di Pasqua le vie di Bormio si animano, risuonano di voci e di sinceri apprezzamenti di meraviglia e di stupore, di suoni e di colori. La manifestazione è resa ancor più suggestiva dalla partecipazione di bambini, di famiglie e di gruppi folkloristici, tutti vestiti con il costume tradizionale. I Pasqualìsti, come sono chiamati, portano a spalla le portantine, mentre le donne e i bambini completano la sfilata con fiori e prodotti artigianali. I Pasquali rappresentano oggi una usanza connotata da un profilo fortemente folkloristico, ma con uno sfondo religioso che affonda le sue profonde radici nella cultura pastorale ed agreste degli avi. La costruzione dei Pasquali richiede impegno, abilità e professionalità artigianali, richiede pazienza e fantasia ma soprattutto necessita di orgoglio per le proprie tradizioni e passione ed amore per la propria terra. La maestria degli abitanti dei reparti di Bormio dà origine ogni anno a veri e propri capolavori e sculture in legno, ornati con fiori e piante verdi, che la mattina di Pasqua vengono dunque portati in sfilata accompagnati dall’intero reparto, tutti ovviamente vestiti con i tradizionali costumi bormìni rossi e neri, fino alla Piazza del Kuèrc’. Tutta la popolazione di Bormio partecipa coralmente ed orgogliosamente a questa festa, coinvolgendo ospiti e turisti che hanno così l’opportunità di toccare con mano una testimonianza delle antiche radici di Bormio. Il senso di appartenenza dei vari partecipanti, dai più anziani fino ad arrivare ai bambini in tenera età, sempre tutti sorridenti, alla cultura ed alla tradizione è molto bello. Il folklore di oggi, dunque, affonda le radici in un’antica tradizione, unica sulle Alpi: di questo, come del suo costume, la gente di Bormio ne è sinceramente orgogliosa.

La bekerìa
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

La bekerìa : ... al bekéir : la macellazione in casa del maiale / un documentario di Giovanni Peretti

Bormio : Alpinia, c2016

Al gerlàt
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Al gerlàt : la costruzione artigianale del gerlo / un documentario di Giovanni Peretti

Bormio : Alpinia, c2015

Il formaggio e il burro
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il formaggio e il burro : la lavorazione artigianale del formaggio e del burro con il metodo tradizionale contadino / un documentario di Giovanni Peretti

Bormio : Alpinia, c2015

Senza confini
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Senza confini : omaggio al Parco Nazionale dello Stelvio / un film di Giovanni Peretti

Bormio : Alpinia, [2014]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il Parco Nazionale dello Stelvio è nato nel 1935. Nei mesi di dicembre 2010 e poi 2013, "accordi" politici ne hanno decretato lo smembramento in tre parti. Da allora il Parco dello Stelvio vive una situazione di stallo e l’epilogo si dovrebbe avere entro giugno 2014. Il filmato prende spunto da queste vicende ma non le valuta o le critica, è il Parco stesso che parla in prima persona e - con la propria voce e tramite le proprie immagini - si mostra allo spettatore e sollecita, o meglio vorrebbe sollecitare in esso, personali valutazioni o risposte. La Natura non si oppone alle scelte degli uomini, alle carte ed alla burocrazia. Lei semplicemente è. Il documentario si dipana in modo volutamente semplice, come - nella sua complessità - è la Natura, e - volutamente - segue ritmi lenti, quali quelli della Natura