Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Uccelli acquatici
× Soggetto Danubio <fiume> - Delta
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Inglese

Trovati 2 documenti.

Mostra parametri
Il delta del Danubio
0 0 0
Videoregistrazioni: VHS

Il delta del Danubio / un film di Paul Reddish

[Sondrio : Comune di Sondrio, 2001]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il delta del Danubio è uno degli angoli meno conosciuti d’Europa e comprende una vasta area di laghi, canali e canneti che ospita un’enorme varietà di animali. In inverno 60.000 oche collo-rosso, l’intera popolazione mondiale, si fermano sui laghi gelati e ad esse si uniscono 500.000 oche lombardelle. Il delta è il luogo più importante in Europa per le oche e per tanti altri uccelli acquatici, inoltre vi si pratica un particolare metodo di pesca tradizionale: viene tesa una rete sotto la superficie ghiacciata per catturare carpe e lucci. Inquinamento e bracconaggio, soprattutto in passato, hanno costituito un seria minaccia alla conservazione dell’area ed attualmente le autorità rumene e il WWF stanno cercando di riportare questa zona umida all’originario splendore naturale.

Il delta del Danubio
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il delta del Danubio / un film di Paul Reddish

[Sondrio : Comune di Sondrio, 2001]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il delta del Danubio è uno degli angoli meno conosciuti d’Europa e comprende una vasta area di laghi, canali e canneti che ospita un’enorme varietà di animali. In inverno 60.000 oche collo-rosso, l’intera popolazione mondiale, si fermano sui laghi gelati e ad esse si uniscono 500.000 oche lombardelle. Il delta è il luogo più importante in Europa per le oche e per tanti altri uccelli acquatici, inoltre vi si pratica un particolare metodo di pesca tradizionale: viene tesa una rete sotto la superficie ghiacciata per catturare carpe e lucci. Inquinamento e bracconaggio, soprattutto in passato, hanno costituito un seria minaccia alla conservazione dell’area ed attualmente le autorità rumene e il WWF stanno cercando di riportare questa zona umida all’originario splendore naturale.