Questa sezione del catalogo comprende i libri di narrativa posseduti dalle biblioteche. Puoi effettuare ricerche in questa sezione attraverso il box di ricerca qui sotto.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Inglese

Trovati 2217 documenti.

Mostra parametri
Poesie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Owen, Wilfred

Poesie / Wilfred Owen ; a cura di Luca Manini

Lavis : La finestra editrice, 2020

Abstract: Wilfred Owen (1893-1918) è noto soprattutto per le poesie intorno alla propria esperienza di soldato durante la Prima Guerra Mondiale. Secondo lui, il poeta non deve consolare né parlare d'eroi, ma essere "fedele ai fatti". Nella poesia di Owen v'è ben più d'una denuncia degli orrori della guerra: c'è la 'pietà', la 'pietas' latina, quella virgiliana delle 'lacrimae rerum'. Il lessico e la sensibilità sono ancora quelli della poesia romantica e della sontuosa poesia vittoriana, ma con uno spostamento di senso che rende ancor più affascinante la lettura dell'opera.

Ehi, ranocchietto!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gray, Kes <1960-> - Field, Jim <1980->

Ehi, ranocchietto! / testo di Kes Gray ; disegni di Jim Field

Gallucci, 2020

Abstract: I gattini siedono sugli zerbini, gli asinelli sugli sgabelli, i caproni sui giacconi e le foche sulle ruote. Ma il ranocchietto non ne vuol sapere di sedersi sul tronchetto... Un'esilarante storia per scoprire il posto riservato a ciascun animale. E tu, dove ti siedi?

In altra veste
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rovagnati, Gabriella

In altra veste : versi in traduzione / Gabriella Rovagnati

Villanova di Guidonia : Aletti, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nessuna versione può restituire le molteplici suggestioni di un testo originale nella loro interezza. Questo processo è ancor più arduo quando ci si cimenta a tradurre componimenti in versi per piegarli alla propria lingua madre. Tradurre significa accettare la sfida e assumersi la piena responsabilità del risultato proposto, che può essere sempre criticato, vuoi perché non fedele alla musicalità dei versi di partenza, vuoi per la libertà di qualche azzardo interpretativo, vuoi per la resa solo parziale di determinate parole o frasi dalla stratificata valenza semantica. Tradurre è cioè un gesto d'amore e insieme di sopruso, le scelte sono del tutto soggettive e diversificate a livello lessicale, morfologico e ritmico. Il desiderio di proporre al pubblico una serie di poesie in traduzione, è in parte certamente frutto di narcisismo, in parte però è anche motivato dalla volontà di farsi mediatori di un prodotto artistico ad altri inaccessibile. Come tutte le traduzioni, anche quelle delle poesie raccolte in questo volume non sono e non possono essere "perfette", perché la versione è sempre qualcosa di più o qualcosa di meno dell'originale, in quanto, con arbitrarietà soggettiva, si permette aggiunte e sottrazioni rispetto al testo da cui prende le mosse. Per questo si è scelto di affiancare l'originale alla versione. Nonostante tutte le carenze e i limiti, l'auspicio è che questi versi, proposti "in altra veste", possano essere fonte di arricchimento per chi li leggerà, come è stato motivo di provocazione, di riflessione e di piacere lo sforzo di riformularli in italiano.

The family upstairs
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jewell, Lisa <1968->

The family upstairs / Lisa Jewell

London : Century, 2019

Clouds
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guarracino, Eloisa - Spoto, Daniela

Clouds = Nuvole / written by Eloisa Guarracino ; illustrated by Daniela Spoto

Berlin : Ri Raum Italic, 2019

Abstract: "Tu lo sai, Minù, cosa sono le nuvole?" chiese un giorno Mimì. Età di lettura: da 5 anni.

La quercia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Whitman, Walt <1819-1892> - Selznick, Brian <1966->

La quercia / Walt Whitman ; immagini di Brian Selznick ; postfazione di Karen Karbiener ; traduzione di Diego Bertelli

Latina : Tunué, 2019

Abstract: Quando stava per compiere quarant'anni, Walt Whitman scrisse dodici poesie raccolte in un piccolo libro che chiamò "Live oak, with moss": riflessioni intense ed estremamente private sull'attrazione che provava verso gli altri uomini, che si rivelarono le esplorazioni più ardite del poeta sul tema dell'amore omosessuale, ben prima che la parola entrasse in uso. Questi poemi rivoluzionari e appassionanti non furono mai pubblicati dall'autore e sono rimasti inediti fino a oggi. Le poesie sono accompagnate dalle illustrazioni di Brian Selznick. A corredo dell'opera uno scritto di Karen Karbiener, professoressa alla New York University, che ricostruisce la storia della creazione dei dodici poemi. Riflessioni intense e poesie ardite sull'amore verso gli altri uomini.

Sulle fiumane della Grand central station mi sono seduta e ho pianto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Smart, Elizabeth <1913-1986>

Sulle fiumane della Grand central station mi sono seduta e ho pianto / Elizabeth Smart ; traduzione di J. Rodolfo Wilcock ; con uno scritto di Cesare Garboli

Milano : SE, 2019

Abstract: Una struggente storia d'amore tra i fuochi lontani della guerra. Un uomo sposato si innamora di una giovane donna e fugge con lei. Vengono arrestati e la donna, incinta, subisce il feroce attacco del mondo benpensante. Costruito come un solo, singolo grido di estasi erotica che, senza cambiare di volume o di intensità, diviene grido di agonia, il romanzo della Smart vuole illuminare l'animo femminile.

Sul bere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bukowski, Charles <1920-1994>

Sul bere / Charles Bukowski ; traduzione di Simona Viciani

Milano : Guanda, 2019

Abstract: La bottiglia è stata l'unica compagna fedele nella vita di Charles Bukowski, la sua musa per eccellenza, fonte di piaceri e dolori, di nobili notti alla macchina da scrivere e miseri giorni alla ricerca di un modo per pagarsi whisky, vodka, vino, birra... Il bere ha segnato in modo profondo e indelebile ogni aspetto della vita del "Vecchio Sporcaccione": dal rapporto con il padre alle sue storie d'amore fino, ovviamente, al suo talento unico di scrittore. Questo libro inedito raccoglie le migliori sbronze letterarie di Bukowski, alcune fra le pagine più iconiche e ispirate di tutta la sua produzione.

La valigia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ruta, Angelo <1967->

La valigia / Angelo Ruta

Carthusia, 2019

Abstract: L'opera, finalista del "Silent Book Contest 2018", è la storia di un sogno. Un sogno custodito dentro una grande valigia, che un bambino trascina faticosamente lontano da un mondo desolante, distrutto da violenza e guerre. Fuori dalla valigia solo macerie e dolore. Dentro il sogno di una vita e una famiglia felici, a cui il bambino si tiene saldamente attaccato.

Autoritratto entro uno specchio convesso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ashbery, John

Autoritratto entro uno specchio convesso / John Ashbery ; a cura di Damiano Abeni ; con uno scritto di Harold Bloom

Milano : Bompiani, 2019

Abstract: Primo poeta americano a vedere da vivo la propria opera raccolta e pubblicata dalla Library of America, John Ashbery è stato il riconosciuto maestro della generazione che ha esordito intorno agli anni settanta. Nel 1975 con «Autoritratto entro uno specchio convesso» ha ottenuto i tre più prestigiosi premi poetici degli Stati Uniti, presentando al pubblico un canzoniere complesso ed entusiasmante, evocativo, spesso onirico, ricco di riferimenti enciclopedici e reinvenzioni continue. La raccolta più incisiva del più importante poeta americano degli ultimi cinquant'anni.

Alice nel paese delle meraviglie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carroll, Lewis <1832-1898>

Alice nel paese delle meraviglie / Lewis Carroll ; traduzione 1988-2019 di Aldo Busi ; postfazione di Carmen Covito

Milano : Rizzoli, 2019

Abstract: «Questo è il libro che ci riconcilia con la disgrazia più irrimediabile della vita: non essere mai adulti e poi, improvvisamente, non essere più bambini.» (Aldo Busi). Cosa si fa quando si vede un coniglio bianco con il panciotto che sfreccia sul prato consultando un orologio da taschino? Lo si segue, naturalmente. Comincia così l'avventura di Alice in un bizzarro mondo popolato di animali parlanti e regine irose, disseminato di pasticcini che fanno rimpicciolire le persone e dove è sempre l'ora del tè. Ma il capolavoro fiabesco di Carroll non è solo costellato di personaggi indimenticabili: è intessuto di una fitta trama di invenzioni linguistiche, significati più o meno nascosti e palesi nonsensi che lo rendono, come scrive Aldo Busi, «il libro più bello al mondo da leggere a un bambino. Voi lo aiuterete a capire il senso e lui vi aiuterà a captare il suono». Una favola senza età nella traduzione di un grande scrittore.

Pina fa la spesa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cousins, Lucy

Pina fa la spesa = Maisy goes shopping : gioca con il negozio pop-up! / Lucy Cousins

Terre di mezzo, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Insieme all'Orso Panda seduto nel carrello, Pina si aggira tra banconi e scaffali per cercare i suoi cibi preferiti: banane, carote, formaggio, yogurt... E poi via a casa per un bel pranzetto!

La fattoria di Pina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cousins, Lucy

La fattoria di Pina = Maisy's farm : gioca con la stalla pop-up! / Lucy Cousins

Terre di mezzo, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Divertiti con Pina. Aiutala a dar da mangiare ai pulcini, mungi le mucche, fai un giro sul trattore... E con il testo bilingue scopri le prime parole in inglese!

Il re dei segni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bellei, Mauro <architetto e designer>

Il re dei segni : il sacchetto scomparso di Bob = The king of the lines : Bob's missing bag / Mauro Bellei

Occhiolino, 2019

Abstract: A Bob hanno rubato un prezioso sacchetto. Chi è stato? Il dilemma è risolto con l’aiuto di alcuni segni che lo porteranno a nuove scoperte. Combinando i 54 segni staccabili puoi ricomporre le immagini del libro o creare un’infinità di personaggi protagonisti di nuove storie.

Punto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bellei, Mauro <architetto e designer>

Punto : un piccolo punto vuole diventare grande = Dot : a little dot who wants to be big / Mauro Bellei

Occhiolino, 2019

Abstract: Un piccolo punto si osserva allo specchio. Desidera diventare più grande. Per riuscire in questa impresa chiede aiuto ad alcuni amici. che lo sosterranno. Leggi, osserva, fai e racconta. Combina i 206 punti staccabili per copiare le immagini del libro e per inventare nuove storie con funamboli dell'alfabeto, numeri a coriandoli o animali variopinti.

Io & Charlie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tortolini, Luca <1980-> - Garelli, Giacomo <illustratore>

Io & Charlie / Luca Tortolini, Giacomo Garelli ; al piano Simona Marino

Roma : Orecchio acerbo, 2019

Abstract: Dopo solo tre ore, sette minuti e sedici lunghissimi secondi di fila, finalmente al Roxy, a Times Square dove viene proiettato il film del grande Charlot! Ma, dopo le prime risate, improvvisamente nella sala si fanno strada fuoco fiamme e fumo. Tutti si mettono a correre e incolpano… Charlot. Comincia così una rocambolesca fuga per le strade della città. Tra i grattacieli della New York degli anni ‘20, una corsa avventurosa e piena di incontri

Sweeney smarrito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heaney, Seamus

Sweeney smarrito / Seamus Heaney ; a cura di Marco Sonzogni

Milano : Archinto, 2019

Abstract: «Sweeney non è una figura mitologica o leggendaria ma un personaggio storicamente situato, benché resti da vedere se sia basato sulla figura realmente esistita di un re di nome Sweeney. Ma la fantasia letteraria che si è coagulata intorno alla sua immagine è chiaramente da ascrivere alla tensione tra la più recente e dominante morale cristiana e il più antico e resistente temperamento celtico.» Un giorno, quando Sweeney regnava su Dal-Arie, Ronan vi giunse per fondare una chiesa chiamata Killaney. Da dove si trovava Sweeney udì il tintinnio della campana di Ronan intento a tracciare il perimetro del sito, e chiese alla sua gente cosa fosse quel suono. – È Ronan Finn, figlio di Bearach, dissero. Sta fondando una chiesa sulla tua terra e quello che senti è il suono della sua campana. Sweeney andò all’improvviso su tutte le furie e corse a stanare il chierico dalla chiesa. Eorann, sua moglie, figlia di Conn di Ciannacht, provò a trattenerlo e s’aggrappò all’orlo del suo mantello cremisi, ma il fermaglio d’argento che aveva sulla spalla si ruppe e schizzando via attraversò la stanza. Lei riuscì ad afferrare il mantello, ma Sweeney era già fuggito, nudo come un verme, e in men che non si dica piombò su Ronan. Sweeney Astray è la riscrittura di un’anonima storia in irlandese che inizia a circolare tra l’VIII e il IX secolo. In questa prima traduzione in volume Heaney dà già sfoggio della sua abilità di cogliere l’universale nell’autoctono. Il testo è dimostrazione di come la poesia possa essere «modello pratico di una consapevolezza inclusiva » in cui «le coordinate della cosa immaginata corrispondono a quelle del mondo in cui viviamo e sopravviviamo».

Haiku for a season
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zanzotto, Andrea <1921-2011>

Haiku for a season = Haiku per una stagione / Andrea Zanzotto ; a cura di Anna Secco e Patrick Barron ; con una testimonianza di Marzio Breda

Milano : Mondadori, 2019

Abstract: L'estrema acutezza intellettuale, inquieta e curiosa, di Andrea Zanzotto lo condusse a sperimentare le più diverse forme, a percorrere con successo i più vari sentieri, a entrare nel corpo espressivo di lingue e dialetti. Negli anni Ottanta questa sua capacità - o meglio necessità - di aprirsi al molteplice del reale lo portò alla composizione di una serie di frammenti lirici in inglese, una lingua per lui tutt'altro che abituale. Ma quei versi non furono abbandonati alla spontaneità della loro crescita, bensì composti secondo le forme di un genere quanto mai affascinante e insieme, per noi, in parte misterioso, e cioè l'haiku giapponese. Successivamente Zanzotto decise di autotradursi in italiano, realizzando testi, come testimonia Marzio Breda, «inaspettatamente "cantabili", rispetto a quella che fino ad allora era la sua cifra letteraria», e trovando nella forma-haiku incanto fonico e limpidezza di pensiero racchiusi in movimenti di nitida essenzialità e di sintesi lirica dall'efficacia memorabile. Il tutto in piena coerenza con la presenza attiva e vigile, tipicamente sua, nel paesaggio, dove «un "Io" rifà come film il suo "Io"», e dove il poeta avvista, restituendoli nella sua inconfondibile pronuncia, «Vulcanelli, papaveri qua e là, / doni per devastate dimenticate colline / per la nostra dimenticanza, i doni più dolci». Il messaggio che Zanzotto ci trasmette con questa raccolta, pubblicata nel 2012 negli Stati Uniti, ci appare oggi di una sorprendente attualità, per il coraggio e l'estro, per la capacità di andare al cuore delle cose con lo strumento vivo di una parola che si fa immagine e pensiero nella fulminea concisione della più alta poesia.

Finnegans wake. Libro terzo, capitoli 3 e 4
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Joyce, James <1882-1941>

Finnegans wake. Libro terzo, capitoli 3 e 4 ; Libro quarto / James Joyce ; a cura di Enrico Terrinoni e Fabio Pedone ; premessa di Stefano Bartezzaghi

MIlano : Mondadori libri, 2019

Abstract: "Libro della notte", prosecuzione del viaggio nell'animo umano iniziato con quel "libro del giorno" che è l'Ulisse, Finnegans Wake è una «suprema sintesi verbale del Creato» costruita attingendo a più di quaranta lingue. La sua traduzione è dunque una ininterrotta sfida, che questo sesto volume porta all'infinita fine, smentendone la presunta "intraducibilità". Negli ultimi capitoli il gigante Haun-Yawn è sottoposto a interrogatorio da Quattro inquisitori; rispondendo con molteplici voci si trasforma in HCE, padre universale ma anche voce ancestrale della storia d'Irlanda. Alle prime luci dell'alba ALP, il fiume di Dublino Anna Liffey, e moglie di HCE, lascia il suo letto per andare a morire nel padre-mare: la sua morte apparente è preludio di una rinascita che porta in sé il germe della resurrezione e dell'insurrezione.

100+ parole in inglese piccine picciò
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tinarelli, Beatrice <illustratrice>

100+ parole in inglese piccine picciò / [illustrazioni Beatrice Tinarelli]

DeAgostini, 2019

Abstract: Sai come si dice "matita" in inglese? E "gatto"? Scopri queste e altre parole piccine picciò... in English. It's so funny!