Questa sezione del catalogo comprende i libri di saggistica posseduti dalle biblioteche. Puoi effettuare ricerche in questa sezione attraverso il box di ricerca qui sotto.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Latino
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2001
× Nomi Nin, Anais <1903-1977>

Trovati 7 documenti.

Mostra parametri
5: 1947-1955
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nin, Anais <1903-1977>

5: 1947-1955 / Anais Nin ; a cura e con un'introduzione di Gunther Stuhlmann

Abstract: Inverno 1947: Anais Nin è in Messico e si sente invasa di gioia, in armonia con la natura e con il ritmo dei nativi. Il suo ritorno negli Stati Uniti costituisce un duro impatto con la realtà, realtà che, affrontata sul piano dell'arte, non costituisce un rifiuto di responsabilità, ma un'ossigenazione psicofisica per sopravvivere. La Nin si sente spezzata: arte e vita sono due momenti diversi e inconciliabili, solo la natura le dà sollievo, solo il suo essere nella natura costituisce per lei un momento di coesione e sintesi. E'un periodo di ribellione e di ripensamento per la donna e per la scrittrice. Dopo quattro anni di analisi, la Nin ha superato la crisi, ha debellato la nevrosi, è libera, piena di voglia di vivere e di dedicarsi alla scrittura.

6: 1955-1966
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nin, Anais <1903-1977>

6: 1955-1966 / Anais Nin ; a cura e con un'introduzione di Gunther Stuhlmann

Abstract: Nel 1955 Anais Nin si ritrova nel presente e vuole trasmettere agli altri il frutto di anni di esperienza come donna e come scrittrice: la felicità sta nelle piccole cose, non nelle vette dell'estasi. Nel sesto volume del suo diario la Nin non è più il personaggio principale: questo sarà il diario degli altri. Reintegrata nella famiglia umana, Anais realizza ritratti acuti, vivi e severi. Ammira Simenon, ama Bergman, giudica Beckett troppo intellettuale, Simone de Beauvoir oggettiva e disperante, capisce Ginsberg e Corso, il loro surrealismo e la loro ironia selvaggia, rimpiange di non aver potuto incontrare la grande e altera Djuna Barnes, si abbandona ad analisi e riflessioni su fenomeni letterari e artistici.

1: 1931-1934
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nin, Anais <1903-1977>

1: 1931-1934 / Anais Nin ; a cura e con un'introduzione di Gunther Stuhlmann

Abstract: Questo volume, il primo di una serie progettata, inizia nel 1931, nell'epoca in cui Anais Nin sta per pubblicare il suo primo libro D. H. Lawrence, che le conferì il riconoscimento pubblico come scrittrice. Termina nell'inverno del 1934, quando Anais lascia Parigi per raggiungere New York. Anais scrive sui treni, ai tavolini dei caffè, mentre aspetta per un appuntamento: come un talismano, porta il diario sempre con sé. Questo diario è il mio kief, il mio hashish, la mia pipa d'oppio. E' la mia droga e il mio vizio. Invece di scrivere un romanzo, mi sdraio con questo libro e una penna e indulgo in rifrazioni e diffrazioni.

2: 1934-1939
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nin, Anais <1903-1977>

2: 1934-1939 / Anais Nin ; a cura e con un'introduzione di Gunther Stuhlmann

Abstract: Questo secondo volume del diario di Anais Nin comincia con l'arrivo a New York, dove Otto Rank l'ha chiamata per aiutarlo nel suo lavoro di psicoanalista. E' il successo, con Rank e con i pazienti; è la vita varia, pulsante, brutale della città nuova; è la riconferma della propria vocazione di scrittrice. Ritorno in Francia, nuove amicizie, nuovi incontri, dubbi e messe a fuoco sempre più precise delle proprie scelte umane e artistiche. Ma lo scoppio della guerra civile spagnola e poi della Seconda guerra mondiale mette fine a tutto un modo di vivere costruito con fatica e amore. Il volume si chiude con una seconda partenza per New York, non più all'insegna dell'avventura e della scoperta, ma in fuga, con smarrimento.

3: 1939-1944
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nin, Anais <1903-1977>

3: 1939-1944 / Anais Nin ; a cura e con un'introduzione di Gunther Stuhlmann

Abstract: Per Anais Nin saranno anni difficili, questi primi anni Quaranta a New York, anni di frustrazione e di isolamento, ma anche di maggior consapevolezza di sé e quando il terzo volume del diario si chiude, sull'anno 1944, la Nin è ormai una scrittrice nota e ammirata negli Stati Uniti. In Europa e nel mondo infuria la guerra e nel diario ne arrivano continui gli echi, a suscitare reazioni smarrite e impotenti. Contro la distruzione e l'orrore della guerra, come contro orrori più vicini e domestici - la situazione dei neri, le malattie o il bisogno di denaro da parte dei suoi protetti - Anais Nin tenta di costruire un suo mondo vivibile, fatto di amicizia e di amore, di cure sollecite per le persone che le sono più care.

4: 1944-1947
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nin, Anais <1903-1977>

4: 1944-1947 / Anais Nin ; a cura e con un'introduzione di Gunther Stuhlmann

Abstract: 1944: sono anni, ormai, che Anais Nin vive a New York, eppure la costante di estraneità e disagio è sempre viva in lei. Rifiuta l'integrazione in un mondo unidimensionale e cristallizzato, lotta contro l'ottusità, il grigiore delle persone che incontra, che non sanno cosa sia la gioia, la serenità, la musica, che sono o fatte d'acciaio e cemento o ridotte a cavallo da soma. L'unica via da seguire, l'unica risposta a un modo di vivere autentico, è sempre la stessa: concentrazione sul rapporto di ogni di ogni singolo con i suoi singoli e con le cose. Il mondo di Anais Nin esclude ogni forma di snobismo, ogni essere umano è unico e irripetibile ed è per questo che nel suo diario troviamo lo stesso interesse per sconosciuti e personaggi celebri.

Diario
0 0 0
Monografie

Nin, Anais <1903-1977>

Diario : 1931-1966 / Anais Nin ; a cura e con un'introduzione di Gunther Stuhlmann

[Milano] : Bompiani, 2001