Community » Forum » Recensioni

Signorina Cuorinfranti
4 1 0
West, Nathanael

Signorina Cuorinfranti

Roma : Minimum fax, 2011

Abstract: Ingiustamente sottovalutato in vita, il talento narrativo di Nathanael West ha ottenuto il meritato riconoscimento solo dopo la sua morte, avvenuta nel 1940 per un incidente d'auto, a trentasette anni. Oggi West è annoverato tra i grandi classici del Novecento americano. La Signorina Cuorinfranti del titolo è la firma di una seguitissima rubrica di consigli ai lettori di un quotidiano newyorkese, dietro la quale si nasconde in realtà un uomo. Quello che era nato come il semplice scherzo di una redazione troppo cinica genera però una vicenda umana di grande sofferenza: intimamente coinvolto dai problemi dei suoi lettori, e frustrato nella propria incapacità di offrir loro un aiuto reale, il protagonista precipita in una spirale di autodistruzione, ricercando sollievo di volta in volta nel sesso, nell'alcol, nella religione. Ambientato nella New York della Grande Depressione, questa originalissima novella a episodi offre uno spaccato grottesco ma profondamente empatico di una società in lotta con le proprie disillusioni.

44 Visite, 1 Messaggi
LUCIA CARBONI
55 posts

Consigliato da Natalia Aspesi, ospite nella trasmissione di Corrado Augias.

"Miss Lonelyhearts, amico mio, ti consiglio di dare sassi ai tuoi lettori. Quando ti chiedono pane non dargli gallette come fa la Chiesa, nè il consiglio di mangiare brioche come fa lo Stato. Spiegagli che non di solo pane vive l’uomo e dagli sassi. Insegnagli a pregare tutte le mattine :- Dacci il nostro sasso quotidiano. -"

  • «
  • 1
  • »

602 Messaggi in 501 Discussioni di 152 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.