Community » Forum » Recensioni

Le voci della sera
0 1 0
Ginzburg, Natalia <1916-1991>

Le voci della sera

Torino : Einaudi, 1971

Abstract: Le voci della sera è un breve romanzo del 1961, scritto durante il soggiorno londinese della Ginzburg e alla vigilia del ritorno in Italia. Con uno stile spoglio, fedele al rigore delle notazioni oggettive, la scrittrice esprime in questo romanzo il senso delle storie familiari, la presenza dei vecchi, il crescere doloroso dei giovani, l'allacciarsi e il mutare degli amori e delle amicizie. Della taciturna ragazza che scrive in prima persona il lettore soffre le speranze e le delusioni senza una riga di commento o giudizio o introspezione. L'introduzione è firmata da Italo Calvino.

72 Visite, 1 Messaggi
LUCIA CARBONI
70 posts

a Gabriele
in questo racconto i luoghi, e i personaggi, sono immaginari. Gli uni non si trovano sulla carta geografica, gli altri non vivono, né sono mai vissuti, in nessuna parte del mondo.
E mi dispiace dirlo, avendoli amati come fossero veri.

Anch’io mi sono innamorata di questi personaggi. Ancora un bellissimo libro di Natalia Ginzburg!

  • «
  • 1
  • »

664 Messaggi in 561 Discussioni di 163 utenti

Attualmente online: Ci sono 8 utenti online