E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Trovati 323 documenti.

Mostra parametri
La ragazza del KGB
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rooney, Jennie <1980->

La ragazza del KGB / Jennie Rooney : traduzione di Velia Februari

Piemme, 2018

Abstract: È una fredda mattina di gennaio quella in cui vengono a prendere Joan Stanley nella sua piccola casa alla periferia di Londra. Chi l'avrebbe mai detto. Joan è stata una mamma amorevole, una deliziosa nonna, un'amante del giardinaggio, e perfino un'occasionale allieva del corso di pittura con l'acquerello. E poi, quella mattina, qualcuno bussa alla porta. D'altra parte doveva aspettarselo. Perché, anche a ottantacinque anni, al passato non si sfugge... Cambridge, 1937. Nella cittadina universitaria brulicante di idee, Joan può finalmente respirare a pieni polmoni e studiare come avrebbe sempre voluto. E quando conosce l'affascinante Leo, russo di origine e appassionato di politica, per lei è l'inizio di un viaggio che non avrebbe mai pensato di compiere. Perché Joan Stanley - la deliziosa nonnina inglese - ha un segreto inimmaginabile: è stata per anni una spia britannica del KGB, in grado, grazie agli studi scientifici, inusuali all'epoca per una donna, di conoscere e passare di nascosto informazioni sulla bomba atomica. Eppure, per lei, vincere la guerra ha significato perdere molto, molto altro.

Le sorelle Mitford
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lovell, Mary S.

Le sorelle Mitford : biografia di una famiglia straordinaria / Mary S. Lovell ; traduzione di Maddalena Togliani

Vicenza : Neri Pozza, c2018

Abstract: «Persone diversissime, sembrano aver preso a morsi il ventesimo secolo». Così, in questa biografia, Mary S. Lovell introduce le «leggendarie sorelle Mitford». Figlie di David e Sydney Freeman-Mitford, baroni Redesdale, Nancy, Pam, Diana, Unity, Jessica (Decca) e Deborah (Debo) hanno scandalizzato l'Inghilterra della prima metà del Novecento con la loro vivacità, esuberanza e, in alcuni casi, con il loro fanatismo politico. Nancy, la maggiore, era «uno strano spettacolo, molto magra e dritta, con le gambe lunghe che scattavano avanti e indietro come quelle di una marionetta»; fu arguta autrice di una serie di romanzi di successo, i più noti dei quali furono "Inseguendo l'amore" e "Amore in climi freddi", ma la tragedia della sua vita fu l'amore infelice per Gaston Palewski, braccio destro di Charles de Gaulle, da lei chiamato il «Colonnello». Pam, «la sorella discreta», dotata di una sorta di bucolica serenità - amava il giardinaggio, l'allevamento degli animali e la cucina - sposò Derek Jackson, destinato a diventare un fisico celebre nel mondo intero. Diana, la «divina. Una vera dea. Più immacolata, più perfetta, più celestiale della Venere di Botticelli», a ventidue anni sembrava avere tutto: la giovinezza, il denaro, un matrimonio felice, un marito affascinante che la adorava e due bambini sani. Ma l'incontro con Sir Oswald Mosley, fondatore dell'Unione Britannica dei Fascisti, cambiò tutte le carte in tavola. Unity, il cui secondo nome, Valkyrie, in onore delle giovani guerriere della mitologia norrena di Wagner, unito al luogo del suo concepimento, Swastika, sembrano quasi una sinistra profezia del suo destino, fu preda di una mortale ossessione per Adolf Hitler, che la portò alla rovina. Decca, la ribelle, «la comunista all'acqua di rose della famiglia Mitford», fuggì in Spagna con il cugino Esmond Romilly, con cui aveva una relazione segreta, per partecipare alla Guerra civile spagnola. Debo, nonostante la cattiva reputazione di Diana, Unity e Decca avesse ridotto le sue probabilità di sposarsi, convolò a nozze con Lord Andrew Cavendish, il figlio più giovane del decimo duca del Devonshire. In questa spumeggiante biografia Mary S. Lovell esplora i rapporti tra le sorelle, traendo spunto dalle interviste personali, dai documenti inediti e dalla corrispondenza non pubblicata, per dare vita a un avvincente racconto su sei leggendarie sorelle le cui tragedie e passioni, conquiste e disfatte si sono divise equamente le luci della ribalta, incantando e ammaliando intere generazioni.

Pollice verde
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pollice verde : il manuale completo del giardinaggio

Firenze [etc.] : Demetra, c2018

Abstract: Scelta e disposizione, tecniche colturali, malattie principali e cure possibili per le piante da appartamento, da balcone o da giardino, e ancora piante grasse, aromatiche e da idrocoltura: un vademecum essenziale e completo per creare e mantenere rigoglioso il verde di casa e del giardino.

La famiglia zero rifiuti (o quasi)
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pichon, Jérémie - Moret, Bénédicte

La famiglia zero rifiuti (o quasi) : come adottare uno stile di vita sostenibile / Jérémie Pichon e Bénédicte Moret

Milano : Sonda, 2018

Abstract: È venuto il momento di ridurre gli sprechi: per il pianeta, per la salute, per il portafoglio! Ma come possiamo fare? Semplice, basta seguire le via indicata da Jérémie e Bénédicte. Questo libro, al tempo stesso divertente diario di bordo e agile guida pratica, vi farà raggiungere gli obiettivi evitando molte trappole! Con umorismo e una buona dose di autoironia, gli autori propongono un piano d'azione dettagliato e 10 sfide Zero Rifiuti per iniziare. E grazie alle loro conoscenze ecologiche, troverete centinaia di consigli pratici e semplici alternative per la vita quotidiana: shopping, cucina, pulizia, mobili, igiene, make-up, abbigliamento, giardinaggio, artigianato, feste... Perché i rifiuti sono dappertutto! Ed ecco quello che guadagnerete: un ecobilancio famigliare (1 mese = 1 pattumiera da 15 L) meno tossico ed economico. Più la bella sensazione di essere attori della propria vita e della propria salute, di creare legami, di mirare all'essenziale.

Il giardiniere curioso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barter, Guy

Il giardiniere curioso : una raccolta di domande curiose e risposte sorprendenti / Guy Barter

[Milano] : Tommasi, c2018

Abstract: "Il giardiniere curioso" dà risposte accurate alle domande che ogni giardiniere vorrebbe fare (e ad altre che non avreste mai sognato). Questo viaggio attraverso il mondo dei giardini pone interessanti questioni e offre informazioni a volte pratiche, a volte bizzarre, ma sempre affascinanti. Completo di litografie, diagrammi, fotografie e box di approfondimento, questo volume è una guida agli aspetti più particolari e meno noti del giardinaggio.

Giardiniere in 24 ore. Il metodo infallibile per costruire il proprio paradiso in terra
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ragusa, Martino

Giardiniere in 24 ore. Il metodo infallibile per costruire il proprio paradiso in terra

Sperling & Kupfer, 03/04/2018

Abstract: Se l'erba del vicino vi pare sempre più verde, e il suo terrazzo più fiorito e rigoglioso, è solo perché finora vi è mancato un libro come questo, un manuale che contiene le regole indispensabili e i segreti per creare un'oasi colorata e profumata sul balcone o in giardino. In 24 lezioni essenziali imparerete a progettare lo spazio, scegliere la terra e i vasi, seminare, trapiantare, potare, comprare le piante più adatte alle condizioni di clima ed esposizione e riconoscerne le esigenze e i problemi di salute. E grazie a più di quaranta schede sulle piante più belle e facili da coltivare, potrete iniziare a orientarvi nel vastissimo e incantevole mondo del giardinaggio e scoprire il fascino di un roseto, di una vasca di ninfee o di un giardino roccioso. Un metodo facilissimo per trasformare la casa e regalarsi un angolo di natura in città.

Il balcone delle meraviglie. Come coltivare con successo le piante e noi stessi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Calabrò, Rossella

Il balcone delle meraviglie. Come coltivare con successo le piante e noi stessi

Sperling & Kupfer, 30/04/2018

Abstract: Questo libro è dedicato a chi il pollice verde non l'ha (ancora), e non è nemmeno dotato del pollice rosa, quello che fa vivere le relazioni con se stessi e con gli altri in modo armonioso. Oppure ce l'ha un giorno sì e uno no. Troverete, in queste pagine, preziosi e inediti segreti raccontati con ironia e saggezza, per imparare a coltivare le piante mentre loro ci insegnano a coltivare la nostra vita. Perché ogni pianta racchiude un piccolo segreto di felicità. E, soprattutto, scoprirete la vera verità sul balcone, quella che nessuno ha mai osato rivelare, quella che non si trova sui vari manuali di giardinaggio, ma è frutto dell'esperienza diretta dell'autrice il cui pollice, tanti anni fa, era nero come il vostro. Completo di disegni antistress da colorare, il kit perfetto per imparare che "il tempo impiegato per curare le piante, in realtà cura anche noi".

La ragazza del KGB
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rooney, Jennie

La ragazza del KGB

Piemme, 04/12/2018

Abstract: IN ARRIVO IL FILM CON IL PREMIO OSCAR JUDI DENCH "Nessuno parlava di ciò che avevamo fatto durante la guerra. Sapevamo tutti che non era permesso." È una fredda mattina di gennaio quella in cui vengono a prendere Joan Stanley nella sua piccola casa alla periferia di Londra. Chi l'avrebbe mai detto. Joan è stata una mamma amorevole, una deliziosa nonna, un'amante del giardinaggio, e perfino un'occasionale allieva del corso di pittura con l'acquerello. E poi, quella mattina, qualcuno bussa alla porta. D'altra parte doveva aspettarselo. Perché, anche a ottantacinque anni, al passato non si sfugge…Cambridge, 1937. Nella cittadina universitaria brulicante di idee, Joan può finalmente respirare a pieni polmoni e studiare come avrebbe sempre voluto. E quando conosce l'affascinante Leo, russo di origine e appassionato di politica, per lei è l'inizio di un viaggio che non avrebbe mai pensato di compiere. Perché Joan Stanley - la deliziosa nonnina inglese - ha un segreto inimmaginabile: è stata per anni una spia britannica del KGB, in grado, grazie agli studi scientifici, inusuali all'epoca per una donna, di conoscere e passare di nascosto informazioni sulla bomba atomica. Eppure, per lei, vincere la guerra ha significato perdere molto, molto altro.Basato sull'incredibile storia vera di Melita Norwood, la spia inglese di più lungo servizio del KGB scoperta solo nel 1999, La ragazza del KGB è un'indimenticabile storia di spionaggio e amore, ma soprattutto è una storia che ci parla delle scelte che si fanno nella vita, e delle loro inevitabili conseguenze. Da questo romanzo, il film con Judi Dench, presto nelle sale italiane.

Perché non fiorisci?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Macurová, Katarína <1983->

Perché non fiorisci? / Katarína Macurová ; traduzione di Marinella Barigazzi

[Milano] : Nord-Sud, 2017

Abstract: "Com'è bella!" esclama l'orsetto, scoprendo una nuova strana pianta nel suo giardino. Ogni giorno la innaffia e la ripara dai raggi con un parasole, e non dimentica mai di darle la buonanotte prima di andare a letto. Ma la pianta non reagisce: "Perché non fiorisci?" chiede il piccolo giardiniere. Peccato non possa sapere cosa sta succedendo sottoterra! Età di lettura: da 3 anni.

Terrarium
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Levy, Noam - Bauer, Anna <1991->

Terrarium : mondi vegetali sotto vetro / Noam Levy & Anna Bauer ; fotografie di Rebecca Genet ; traduzione dal francese di Flore Giordanengo

Milano : L'ippocampo, 2017

Abstract: Un terrario è composto da elementi vegetali e minerali e da microorganismi, che accostati fra loro in un contenitore di vetro ricreano un paesaggio. Nel contenitore che li ospita essi interpretano il loro ruolo biologico: interagiscono e si sviluppano come gli attori di un vero e proprio ecosistema... Le autrici, Anna Bauer e Noam Levy, hanno aperto Green Factory nel 2009. Nel loro atelier-boutique parigino creano modelli di mondi in miniatura per tutti coloro che sognano di far entrare un pezzetto di natura in casa propria: giungle, deserti, foreste lussureggianti... Il volume, oltre a spiegare il funzionamento di questo magico mondo autosufficiente, dà anche un elenco di tutte le piante che si adattano al terrario, nonché dell'intera gamma di materiali vegetali e minerali per arricchire le proprie composizioni.

Le piante son brutte bestie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bruni, Renato <1969->

Le piante son brutte bestie / Renato Bruni

Torino : Codice, c2017

Abstract: Dopo aver ereditato un giardino di città, un botanico da laboratorio inizia a osservare aiuole, prati e vasi con lo sguardo della biologia, della chimica, dell'ecologia e della fisica, sporcandosi le mani e imparando sul campo che le piante non sono le creature semplici e angelicate che crediamo. Tra un colpo di zappa e un esperimento, sfoltirà qualche leggenda, trapianterà il piccolo mondo del giardinaggio nel grande contenitore dei fenomeni planetari e fertilizzerà alcune stranezze vegetali. Le storie meno battute e le spiegazioni meno ovvie di un anno di giardinaggio spuntano a fianco delle begonie e mettono radici tra gli inquilini più microscopici nell'umido del terriccio, collegando il pollice verde allo sguardo della ricerca. Una prospettiva che ci porterà a scrutare orti privati, parchi urbani e balconi fioriti con occhi diversi, facendoci cambiare idea su qualche abitudine nella gestione dei giardini non sempre davvero amica dell'ambiente.

Il giardino dei piccoli inizi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Waxman, Abbi

Il giardino dei piccoli inizi / Abbi Waxman ; traduzione di Velia Februari

Milano : Piemme, 2017

Abstract: Per Lilian, Dan era molto più di un marito: era anche il suo migliore amico. La sua morte è stata così improvvisa che non ha neanche avuto il tempo di salutarlo. Adesso, tre anni dopo, forse il dolore sta cedendo il passo al ricordo, e Lilian riesce a far funzionare di nuovo la sua vita: due bambine, una sorella che sa sempre come farla ridere, e il suo lavoro di illustratrice. Eppure quel senso di vuoto resta il suo compagno più fedele. Almeno finché la casa editrice per cui lavora non la spedisce a fare un corso di orticoltura e giardinaggio per un'enciclopedia illustrata... Per la prima volta da quando Dan non c'è più, Lili si sentirà sbocciare di nuovo, proprio come i fagiolini e il sedano che impara a piantare - per non parlare di zucche, aglio, cetrioli, tutti ortaggi che richiedono cure e attenzione, fragili e precari proprio come la nostra felicità. Grazie a queste lezioni, Lili non solo conoscerà nuove persone ma, forse, si innamorerà di nuovo: perché restare chiusi in se stessi fa molto più male che correre il rischio di aprirsi e sbocciare. Uno degli esordi più commoventi dell'anno, un romanzo che è un inno alla vita, all'amore, e alla capacità di rinascere.

Giardino in vaso sul balcone e terrazzo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giardino in vaso sul balcone e terrazzo

Firenze [etc.] : Demetra, c2017

Abstract: Come trasformare il proprio balcone o terrazzo in un angolo verde e fiorito: la scelta delle piante e dei fiori, l'attrezzatura di base e le cure stagionali. Inoltre progetti specifici per realizzare spazi particolari: il terrazzo dei bambini, l'orto sul balcone e tante altre idee.

Fiori del male
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nobile, Mario

Fiori del male : giardinaggio e decadenza / flower artist Mario Nobile ; testi di Arianna Ghilardotti ; fotografie di Ioris Premoli ; illustrazioni di Alberto Fiocco

Milano : 24 ore cultura, 2017

Abstract: Quali sono le piante "maligne" descritte dal folklore, dalla letteratura e dalla storia dell'arte? Possono diventare, una volta combinate tra loro, le protagoniste di una composizione floreale? "I fiori del male" analizza le caratteristiche estetiche e biologiche di quei fiori celebrati dalla letteratura, dal mito e dal folklore come simboli del peccato, del vizio, del mistero. Ispirati alle poesie di Baudelaire, ai quadri di Bosch e alle leggende sulle streghe del nord, tredici tutorial spiegati passo a passo mostreranno come allestire affascinanti composizioni di corolle dai petali rosso sangue, piante carnivore e velenose, rose coperte di infide spine. Arricchito da illustrazioni e fotografie scattate ad hoc, il libro include consigli, focus tecnici e approfondimenti su dove reperire le piante, come valorizzare al meglio i fiori, e come conservare a lungo il vostro bouquet maledetto. Un floreale compendio stregonesco per imparare a realizzare sorprendenti composizioni, fatte con i fiori più tenebrosi mai prodotti dall'arte e dalla natura.

Giardinaggio in piccoli spazi rialzati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Akeroyd, Simon

Giardinaggio in piccoli spazi rialzati : come coltivare più piante in meno spazio / Simon Akeroyd

Cornaredo : Il Castello, c2017

Abstract: Gli spazi rialzati si prestano a giardini e aree all’aperto di qualsiasi dimensione. Che si tratti di una semplice e vecchia carriola, di una grande struttura in legno riciclato o di un tetto verde, gli spazi rialzati conferiranno un gradevole effetto estetico e vi consentiranno di coltivare più piante in meno superficie. Giardinaggio in piccoli spazi rialzati comprende istruzioni dettagliate per realizzare quindici tipi diversi di strutture, dalle più semplici in mattoni, alle più innovative in stile keyhole garden e hugelkultur. Il manuale comprende inoltre spunti e suggerimenti per realizzare interessanti progetti che valorizzeranno e personalizzeranno il vostro spazio rialzato. Adatto anche per chi ha balconi e terrazzi!

Le piante son brutte bestie. La scienza in giardino
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bruni, Renato

Le piante son brutte bestie. La scienza in giardino

Codice Edizioni, 20/04/2017

Abstract: Dopo aver ereditato un giardino di città, un botanico da laboratorio inizia a osservare aiuole, prati e vasi con lo sguardo della biologia, della chimica, dell'ecologia e della fisica, sporcandosi le mani e imparando sul campo che le piante non sono le creature semplici e angelicate che crediamo. Tra un colpo di zappa e un esperimento sfoltirà qualche leggenda, trapianterà il piccolo mondo del giardinaggio nel grande contenitore dei fenomeni planetari e fertilizzerà alcune stranezze vegetali. Le storie meno battute e le spiegazioni meno ovvie di un anno di giardinaggio spuntano a fianco delle begonie e mettono radici tra gli inquilini più microscopici nell'umido del terriccio, collegando il pollice verde allo sguardo della ricerca. Una prospettiva che ci porterà a scrutare orti privati, parchi urbani e balconi fioriti con occhi diversi, facendoci cambiare idea su qualche abitudine nella gestione dei giardini, non sempre davvero amica dell'ambiente.

Il giardino dei piccoli inizi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Waxman, Abbi

Il giardino dei piccoli inizi

Piemme, 23/05/2017

Abstract: Per Lilian, Dan era molto più di un marito: era anche il suo migliore amico. La sua morte è stata così improvvisa che non ha neanche avuto il tempo di salutarlo. Adesso, tre anni dopo, forse il dolore sta cedendo il passo al ricordo, e Lilian riesce a far funzionare di nuovo la sua vita: due bambine, una sorella che sa sempre come farla ridere, e il suo lavoro di illustratrice. Eppure quel senso di vuoto resta il suo compagno più fedele. Almeno finché la casa editrice per cui lavora non la spedisce a fare un corso di orticoltura e giardinaggio per un'enciclopedia illustrata… Per la prima volta da quando Dan non c'è più, Lili si sentirà sbocciare di nuovo, proprio come i fagiolini e il sedano che impara a piantare - per non parlare di zucche, aglio, cetrioli, tutti ortaggi che richiedono cure e attenzione, fragili e precari proprio come la nostra felicità. Grazie a queste lezioni, Lili non solo conoscerà nuove persone ma, forse, si innamorerà di nuovo: perché restare chiusi in se stessi fa molto più male che correre il rischio di aprirsi e sbocciare. Uno degli esordi più commoventi e scoppiettanti dell'anno, un romanzo che è un inno alla vita, all'amore, e alla capacità di rinascere.

Giardini. Riflessioni sulla condizione umana
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Harrison, Robert Pogue

Giardini. Riflessioni sulla condizione umana

Fazi Editore, 29/06/2017

Abstract: "Cos'è che risveglia nel genere umano l'anelito alla ricreazione del Paradiso perduto?Capolavoro inimitabile, imitazione improbabile; eppure ogni neonato giardino del mondo rinnova la sfida impossibile, tentando di riprodurre quell'impronta divina. Questa è la riscoperta d'una domanda perduta e ritrovata da Robert Pogue Harrison, che risponde, aprendo per noi i giardini delle meraviglie, ovvero la rassegna delle imitazioni, come farebbe un mago comparativista.In questo "romanzo dei giardini" l'Eden è il protagonista, anche zoologico; segue l'Academos platonica, poi il giardino "privato" di Epicuro dove si coltiva "l'in sé e per sé". La lunga sequenza ci conduce fino a Versailles, e forse a Bomarzo; e ad altre mete della mente girovaga, come i campus universitari contemporanei, cosiddetti vivai d'intelligenza. L'autore è un "coltivato giardiniere" di piante mentali, che ci porta in giro a bordo della sua scrittura, sorprendente come un ottovolante, di giardino in giardino.Dove i cancelli della superstizione sbarrano l'accesso ai giardini sapienti, l'autore ermeneuta, corredato degli strumenti del fabbro, li apre con le ingegnose chiavi del giardinaggio filosofico. Inevitabile che i giardini evochino il ricordo del Paradiso perduto, ma allo svelamento del segreto si contrappone la censura del verde ombreggiato dalla controra.Nei luoghi dell'architettura botanica si vive in uno spazio senza tempo, quasi eterno: questo è l'ovvio segreto che ci rivelano le piante, mentre tutti cercano il non tempo che non c'è, trovando solo l'eternità indifferente della natura.Incanta l'esempio della poetessa che immagina che il frutto mangiato da Eva sia stata una melagrana, e i semi contenuti nel frutto proibito la renderebbero, oltre che nostra progenitrice, anche madre della flora tutta.In quest'opera originale la botanica diventa la livrea allegorica delle filosofie e delle branche scientifiche: ultima meta vincente del libro."Valentino Zeichen

Emy e i girasoli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Herrmann, Ève <fotografa e blogger> - Rocchi, Roberta <illustratrice>

Emy e i girasoli / Ève Herrmann ; illustrato da Roberta Rocchi

Milano : L'ippocampo ragazzi, c2016

Abstract: Emy è triste perché il suo girasole ha perso tutti i petali: Liv la consola mostrandole come ne può far crescere molti altri! Le mie prime storie Montessori sono semplici e poetiche storielle ispirate alla vita quotidiana e alla pedagogia Montessori, che vedono come protagoniste due sorelle: Emy e Liv. Alla fine di ogni storiella, un'attività per sviluppare il tema.

La manutenzione del verde urbano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baldini, Sanzio - Mazzocchi, Francesco - Rabbai, David

La manutenzione del verde urbano / Sanzio Baldini, Francesco Mazzocchi, David Rabbai

Milano : Edagricole, 2016

Abstract: L'impianto, la cura e la manutenzione del verde urbano devono tenere in considerazione che il contesto urbano costringe le piante a vivere in ambienti molto differenti dai loro habitat naturali per suolo, clima e sollecitazioni ambientali. Conoscere la fisiologia degli alberi, le distanze d'impianto, la gestione delle chiome è fondamentale per avere piante sane e quindi stabili e sicure che assolvano appieno il loro ruolo. Naturalmente le tecniche descritte possono essere applicate anche alle operazioni boschive di ripristino nella manutenzione agricola e dei castagneti da frutto. Gli autori descrivono inoltre gli impatti negativi causati da una errata gestione o uso improprio di macchine ed attrezzature e per supportare il lavoro degli operatori si sono inserite in fondo al libro schede staccabili schematiche di pronto utilizzo.