Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Dialetti della provincia di Sondrio
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Gruppi familiari
× Genere Saggi

Trovati 4 documenti.

Marcolino che non voleva nascere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Noiville, Florence <1961-> - Charbin, Alice

Marcolino che non voleva nascere / Florence Noiville ; [illustrazioni di Alice Charbin]

Milano : Il Castoro bambini, c2006

Abstract: Carletto se ne sta bel bello nella pancia della sua mamma e non ne vuole sapere di nascere. A nulla servono gli incoraggiamenti del suo papà, della sua sorellina, del cuginetto, del nonno che gli spiegano quanto può essere bello, divertente, avventuroso il mondo di fuori: da lì Carletto può comunque fare tutte le cose che vuole... Solo delle segrete parole d'amore sussurrate dalla mamma attraverso la pancia lo convinceranno e... sarà una festa per tutta la famiglia. Età di lettura: da 3 anni.

Gilles il primo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parsi, Maria Rita <1947-> - Giugni, Gaia

Gilles il primo / di Maria Rita Parsi ; illustrazioni di Gaia Giugni

[Belvedere Marittimo] : Coccole e Caccole, 2006

Terza generazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marchetta, Melina

Terza generazione / Melina Marchetta ; traduzione di Angela Ragusa

Milano : A. Mondadori, 1999

Abstract: Età di lettura: da 10 anni.

Quel che mia madre non mi ha mai detto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morrison, Blake <1950->

Quel che mia madre non mi ha mai detto / Blake Morrison ; traduzione di Massimo Bocchiola

Parma : Guanda, c2004

Abstract: Durante la Seconda guerra mondiale una giovane dottoressa irlandese incontra un altro medico. Tra di loro inizia una profonda storia d'amore, scandita dalle lettere che i due si scrivono raccontandosi gli orrori della guerra, i rari momenti di serenità e le pieghe più nascoste del loro animo. Finita la guerra, si sposano e la giovane dottoressa si dedicherà alla famiglia e ai figli. Un matrimonio perfetto, quello fra Kim e Arthur Morrison. Così appariva agli occhi del piccolo Blake e così sua madre si era sempre sforzata di fargli credere. Un memoir familiare, un atto d'amore, il ritratto di una tranquilla, ma determinata eroina dei nostri tempi.