Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Dialetti della provincia di Sondrio
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Greco classico (fino al 1453)
× Materiale A stampa
× Nomi Paduano, Guido <1944->

Trovati 4 documenti.

Lisistrata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aristophanes <450 a.C.-385 a.C.>

Lisistrata / Aristofane ; introduzione, traduzione e note di Guido Paduano

Milano : Rizzoli, c1981

Pluto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aristophanes <450 a.C.-385 a.C.>

Pluto / Aristofane ; introduzione, traduzione e note di Guido Paduano

Milano : Rizzoli, 1988

Abstract: Rappresentata nel 408 a.C. Pluto è l'ultima delle commedie superstiti di Aristofane, che in essa effonde un vigore di fantasia particolarmente libero e intenso. Il protagonista è un povero contadino, Cremilo, erede di quella lunga teoria di emarginati sociali cui Aristofane affida, nel suo teatro, il compito di esprimere un desiderio di eversione nei confronti del reale percepito come negativo e iniquo.

La festa delle donne
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aristophanes <450 a.C.-385 a.C.>

La festa delle donne / Aristofane ; introduzione, traduzione e note di Guido Paduano

Milano : Rizzoli, 1983

Abstract: Una commedia per difendere le donne? O per ribadirne la condanna? II protagonista di questo testo, ambientato durante la festa in onore di Demetra e Persefone, è Euripide: il grande tragediografo è molto preoccupato che le donne di Atene vogliano punirlo per avere parlato male di loro nelle sue tragedie. Per questo chiede a un suo parente, Mnesiloco, di travestirsi da donna per prendere le sue difese al farsesco processo messo in scena dall'assemblea delle donne. Ha inizio così una lunga serie di situazioni bizzarre, giocate sui travestimenti e sulla contrapposizione tra identità maschile e femminile che rendono questo testo uno scherzo. Aristofane primo femminista, dunque? Secondo Lella Costa non si potrebbe fare torto peggiore alla grandezza di questo autore, il cui intento non era quello di farsi paladino della causa, o delle ragioni, delle donne della sua epoca, ma quello di servirsene per costruire quelle formidabili macchine da guerra che sono le sue commedie. Quindi i problemi della condizione femminile e della misoginia, che pure erano molto sentiti nella Grecia antica, qui non sembrano essere più che un pretesto: il vero bersaglio è Euripide. In realtà il commediografo Aristofane vuole dare voce, nell'attacco delle donne contro il drammaturgo rivale, all'eterno conflitto che oppone la tragedia alla commedia.

Le Argonautiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Apollonius Rhodius

Le Argonautiche / Apollonio Rodio ; traduzione di Guido Paduano ; introduzione e commento di Guido Paduano e Massimo Fusillo

Milano : Rizzoli, 1986