Trovati 314842 documenti.

Acheronta movebo
0 0 0
Collezioni

Acheronta movebo

Antigone.

I moreschi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Conforti, Lorenzo

I moreschi : dai maestri della pittura le dimenticate origini spagnole delle maggiori famiglie italiane dei Comuni e del Rinascimento, estratto da oltre 20.000 atti notarili del 13.-16. secolo / Lorenzo Conforti

Brescia : Edigraf, stampa 1992

Der schimmelreiter
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Storm, Theodor <1817-1888>

Der schimmelreiter / Storm Theodor

Baden Baden : Insel, 1991

L'isola di Selkirk
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Souhami, Diana

L'isola di Selkirk / Diana Souhami ; traduzione di Claudia Manera

[Milano] : Sperling & Kupfer, c2001

Abstract: La guerra corsara, fatta di abbordaggi ai galeoni e di lunghe navigazioni in mare aperto, non si confaceva ad Alexander Selkirk. Attirato dall'oro come molti avventurieri, quest'oscuro pirata scozzese si ritrova un bel giorno abbandonato su un'isola del Pacifico. Correva l'anno 1704 quando il tempo si è fermato per questo eroe suo malgrado, raccolto solo quattro anni e cinque mesi dopo da un vascello di passaggio. In mezzo, un'esperienza estrema, fatta di 1606 giorni di sopravvivenza e di adattamento continui. Storia vera di un uomo che si abbrutisce per sopravvivere, la parabola di Selkirk conosce momenti ora esilaranti come la caccia a capre riottose, ora drammatici come l'alienante solitudine e il tormentato scrutare l'orizzonte in cerca di una nave.

Cosa fa l'anatroccolo?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fechner, Amrei

Cosa fa l'anatroccolo? / Amrei Fechner

Ravensburg : Ravensburger, c1994

Color sangue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bettini, Marco

Color sangue / Marco Bettini

Milano : Rizzoli, 2003

Abstract: Un ragazzo arabo viene trovato ucciso, sventrato, in una vecchia miniera. Tre uomini indagano, in competizione tra loro: il capitano dei carabinieri Pietro Cau, il capo della polizia scientifica Paolo Mormino e il cronista Marco Cambi. La città è sull'orlo di una rivolta razziale quando il caso si chiude con l'arresto di un giovane naziskin. Ma nessuno dei tre uomini coinvolti nelle indagini smette di cercare la verità, per arrivare alla quale dovranno scendere nelle viscere della città, tra fanatici razzisti, prostitute e stregoni, e accettare di scoprire quanto li ha cambiati la vicinanza con il male.

Racconti del Medioevo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Grimaldi, Laura <1928-2012>

Racconti del Medioevo / Laura Grimaldi

S. Giorgio a Cremano : Medusa, stampa 1990 - 166 p. ; 21 cm

Sulla gratuità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Augé, Marc <1935->

Sulla gratuità : per il gusto di farlo! / Marc Augé

Milano [etc.] : Mimesis, c2018

Abstract: La gratuità non è soltanto un gesto di benevolenza ma, più spesso, un atto di non senso che si compie "per il gusto di farlo". Proprio a partire dall'espressione 'pour la beauté du geste', il noto antropologo francese Marc Augé scandaglia in questo agile saggio i molteplici significati della gratuità. Avvalendosi di alcuni esempi letterari che giungono fino alla provocatoria affermazione bretoniana dell'omicidio senza ragione, che molto ha in comune con gli attacchi terroristici dei foreign fighters, l'autore mostra come, in realtà, la gratuità di un atto inteso nell'accezione presa in esame non sia di fatto pensabile, pena misconoscere la presenza dell'altro e la quantità di umanità generica che abita in ciascun soggetto.

Rapporto montagne Italia 2017
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fondazione Montagne Italia

Rapporto montagne Italia 2017 / Fondazione Montagne Italia

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2017

La montagna perduta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La montagna perduta : come la pianura ha condizionato lo sviluppo italiano / a cura di Gianfranco Cerea e Mauro Marcantoni

Milano : Franco Angeli, 2016

Abstract: L'orografia determina il destino di una comunità? Pare di sì, almeno in Italia, dove l'altitudine fa ancora la differenza. A parlare sono i numeri: dal 1951 a oggi, la montagna è stata vittima di spopolamento e abbandono. Se la popolazione italiana negli ultimi 60 anni è cresciuta di circa 12 milioni di persone infatti, la montagna ne ha perse circa 900mila.Tutta la crescita, in pratica, si è concentrata su pianura (8,8 milioni di residenti) e collina (circa 4 milioni). Un dissanguamento del quale si è parlato poco, pochissimo. Ecco il senso di questa ricerca.

Il primo giorno del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gabriele, Mino <docente di iconografia e iconologia>

Il primo giorno del mondo / Mino Gabriele

Milano : Adelphi, 2016

Abstract: Da un bassorilievo del II secolo che rappresenta il primo giorno del mondo, con il dio orfico Phanes al centro contornato dallo zodiaco – bassorilievo al quale si ispirarono, senza mai menzionarlo, diversi artisti cinquecenteschi – alla raffigurazione di un drago immortale le cui radici risalgono fino a un antico dramma indiano; da un raro amuleto giudaico-cristiano del XVI secolo, subito condannato dalla Chiesa, alla singolare incongruenza astrale, coniugata con la teoria dei quattro elementi, del ciclo decorativo del celebre Studiolo di Francesco I de' Medici: quattro storie raccontano la sorprendente migrazione delle immagini simboliche attraverso tempi e luoghi distanti – un cammino che non ha diluito i pensieri e le idee che a quelle immagini hanno dato forma, ma ne ha anzi arricchito la trama concettuale.

Merlino. Il destino di un giovane mago
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mattia, Luisa <1953->

Merlino. Il destino di un giovane mago : romanzo / Luisa Mattia

Firenze [etc.] : Giunti, 2015

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questa è la storia di un ragazzo e del suo destino. Un destino straordinario: la magia. Merlino è per tutti il vecchio saggio capace di forza e poteri eccezionali, precettore e poi consigliere di re Artù. Ma in realtà la forza di Merlino si cela anche in una infanzia per niente facile, in una storia davvero complessa che comincia con una marcata diversità dai suoi simili. Un ragazzo gracile, rosso di capelli, con occhi chiarissimi e la fama di essere figlio del diavolo.

Homo scrivens
0 0 0
Collezioni

Homo scrivens

Homo scrivens

Icone
0 0 0
Collezioni

Icone

Edizioni BD

Like
0 0 0
Collezioni

Like

Fabbri

I gusci teen
0 0 0
Collezioni

I gusci teen : perché un giorno la musica cambia

Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Due voci
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rinaldi, Patrizia <1960->

Due voci / Patrizia Rinaldi

Roma : Accademia Nazionale di Santa Cecilia, c2016

Abstract: Un anno "terribile", come una cascata di pece" può capitare, ma l'importante è uscirne, trovando nuovi obiettivi anche quando tutto sembra andare storto. Graziano e Rosa Maria, due voci, due destini che si incontrano attraverso la musica. Età di lettura: da 11 anni

Lo Zingarelli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zingarelli, Nicola <1860-1935>

Lo Zingarelli : vocabolario della lingua italiana / di Nicola Zingarelli ; a cura di Mario Cannella e di Beata Lazzarini ; e con la collaborazione di Luciano Canepari ... [et al.]

12. ed.

Bologna : Zanichelli, c2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La versione base comprende: volume + 90 giorni di consultazione online e offline per Windows e Mac e app per iOS e Android, con aggiornamenti rilasciati nel trimestre.

Narratori
0 0 0
Collezioni

Narratori

Città nuova

Andare per regge e residenze
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Merlotti, Andrea <1968->

Andare per regge e residenze / Andrea Merlotti

Bologna : il Mulino, c2018

Abstract: Incontriamo, nella storia d'Italia, una lunga serie di sovrani di ogni genere - papi, re, duchi - grazie ai quali la penisola è stata costellata di regge e residenze prestigiose. Grandi architetti come Juvarra, Vanvitelli e Piermarini, affiancati da letterati e da artisti, hanno contribuito a trasporre sul piano della progettazione, dell'estetica, della decorazione le esigenze politiche e di autocelebrazione dei loro committenti. Sfilano così i Palazzi Vaticani e il Quirinale, ì Palazzi Reali di Torino, Genova, Milano, Firenze, Napoli e Venezia, le regge di Caserta, Colorno e Venaria, la villa reale di Monza. E insieme a questi sontuosi edifici incontriamo anche gli uomini che li vollero e che li fecero realizzare come teatro del proprio potere. Il viaggio non s'arresta con la caduta della monarchia, ma giunge al nostro presente: molte di tali regge e residenze, infatti, continuano a parlarci delle nostre identità.