Questa sezione del catalogo comprende tutti i testi a stampa posseduti dalle biblioteche. Puoi effettuare ricerche in questa sezione attraverso il box di ricerca qui sotto.

Trovati 285810 documenti.

Mostra parametri
Scusate il disturbo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ford, Richard <1944->

Scusate il disturbo / Richard Ford ; traduzione di Vincenzo Mantovani

Milano : Feltrinelli, 2021

Narratori

Abstract: "Scusate il disturbo" è una raccolta di nove racconti, due dei quali sono quasi romanzi brevi, uniti da un filo che attraversa amori e divorzi e finisce con la morte. Gli ambienti, descritti con l'acuto spirito di osservazione per cui Ford è famoso, sono gli Stati Uniti del Sud e del Nord-est (Louisiana e Maine), New York, l'Irlanda, Parigi. I protagonisti sono uomini di mezza età con un bagaglio pesante di unioni e disunioni, tutti agiati, se non ricchi o molto ricchi, dopo brillanti carriere: senior citizens con grandi mezzi. Non ci sono giovani in questi racconti e, se ci sono, le loro apparizioni sono estemporanee: il tempo, per una figlia, di sfogare i suoi rancori prima di andarsene sbattendo la porta; il tempo, per una ragazza sconosciuta rischiosamente caricata in macchina da un vedovo un po' brillo, di studiare la nuova situazione e forse decidere qualcosa per il futuro.

Animal spirit
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marciano, Francesca <1955->

Animal spirit : storie / Francesca Marciano

Mondadori, 2021

Abstract: Cominciamo a leggere un racconto di Francesca Marciano e, prima ancora di rendercene conto, stiamo già frugando negli angoli più nascosti e vulnerabili delle vite di personaggi apparentemente distanti da noi e lontanissimi l'uno dall'altro. Con scrittura limpida e cinematografica Marciano li porta, nell'arco di una manciata di pagine, a mettere in dubbio tutte le loro certezze, a tuffarsi in avventure inaspettate, ad affrontare decisioni cruciali: una relazione clandestina finisce dolorosamente nella sala di un ristorante; una ragazza torna da una comunità di recupero e s'imbarca in un viaggio con un gruppo di circensi, due coppie in vacanza su un'isola greca sono costrette a mettere in discussione le rispettive relazioni grazie al magico incontro con un cane abbandonato. Un uomo sull'orlo di una crisi psicotica trascina la sua ex compagna nel deserto del New Mexico, un'attrice rivive un evento traumatico del suo passato durante un'audizione e un'aspirante scrittrice americana vola a Roma per prendersi una tregua dal suo matrimonio in crisi ma si ritrova ad affrontare un'altra battaglia, forse più feroce, al fianco di un falconiere e del suo sanguinario rapace. Questi sei racconti sono attraversati, illuminati - talvolta infestati - dalla presenza animale: serpenti addestrati, gabbiani famelici, alci che sbucano dal bosco, stormi di uccelli che compongono forme stupefacenti nel cielo di Roma. E spesso è proprio l'incontro col mondo animale, la meraviglia di fronte alla sua forza ancestrale, a innescare la scintilla che fa fiorire o deflagrare la storia.

Quel maledetto Vronskij
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Piersanti, Claudio <1954- >

Quel maledetto Vronskij / Claudio Piersanti

Milano : Rizzoli, 2021

La scala

Abstract: La storia di un uomo che non crede alla fine di un amore. Un romanzo di ossessioni, tenacia e tenerezza. "Perdonami, sono tanto stanca. Non mi cercare". Solo questo lascia scritto Giulia, prima di scomparire nel nulla. E suo marito Giovanni, nella casa improvvisamente vuota, si sente un naufrago. Il loro è un amore fatto di cose minime: la colazione al mattino, con le fette imburrate e la marmellata; un bacio volante prima di andare al lavoro e un altro più lungo la sera, quando lui torna dalla tipografia con le dita sporche d'inchiostro; abbracciarsi in giardino, tra le rose che lei ha potato con cura. Dopo una vita insieme, non hanno ancora perso la voglia di farsi felici l'un l'altra. O almeno, così credeva lui. Adesso Giovanni, in cerca di risposte, guarda tra i libri di Giulia e dagli scaffali pesca il più voluminoso: Anna Karenina. Comincia a leggere. E si convince che sua moglie abbia trovato un altro uomo, un amante focoso, un maledetto Vronskij. Geloso e amareggiato, si chiude in tipografia, deciso a creare una copia unica del capolavoro di Tolstoj: carta pregiata, copertina in pelle, nella speranza, un giorno, di farne il suo ultimo pegno d'amore per Giulia. Ma la vita non è un romanzo, procede per strappi lievi e imprevedibili. Quando il mistero della scomparsa si svela, Giovanni capisce che c'è sempre qualcosa che ci sfugge, e tutto ciò che possiamo fare è smettere di averne paura.

La traversata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Adamo, Francesco <1949->

La traversata / Francesco D'Adamo

Milano : Il Castoro, 2021

Abstract: Notte di tempesta. Un'imbarcazione si incaglia in prossimità della costa. Naufraghi giungono a riva, spaventati. Fuggono. Nella sabbia rimane uno zainetto, è di un bambino, Omar. Il vecchio pescatore Ezechiele, accompagnato dal nipote e dal cucciolo Spaghetti, decide di compiere "la traversata" al di là del mare, per riportare lo zainetto alla mamma e rassicurarla che il suo piccolo è arrivato sano e salvo sulle nostre coste. Ezechiele sente di doverlo fare, sente di dover compiere quel viaggio nel nome della condivisione, della fratellanza e dell'importanza dei piccoli gesti. La strana compagnia comincia un'avventura che li porterà alla malinconica Isola Che Non C'è, a sfuggire alla guardia costiera come in un film d'azione, e infine a trovare il modo di comunicare in un paese del tutto sconosciuto.

I viaggi di Ulisse
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gomez, Ricardo <1954-> - Cabassa, Mariona

I viaggi di Ulisse / Ricardo Gómez, Mariona Cabassa

Busto Arsizio : Nomos bambini, 2021

Abstract: Con il vento a favore, Ulisse avrebbe dovuto impiegare pochi giorni per tornare a Itaca dopo aver vinto la famosa guerra di Troia, ma Poseidone decide di vendicarsi e prolungare per anni il suo viaggio, costringendolo ad affrontare continue sfide e grandi pericoli... Una sintesi illustrata degli straordinari eventi narrati da Omero nell'Odissea come, ad esempio, l'incontro con le Sirene e la lotta con il ciclope Polifemo.

Le coraggiose amazzoni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gomez, Ricardo <1954-> - Luciani, Rebeca <1976->

Le coraggiose amazzoni / Ricardo Gómez, Rebeca Luciani

Busto Arsizio : Nomos bambini, 2021

Abstract: I viaggiatori di ritorno in Grecia descrivono con timore e ammirazione le donne che abitano i territori barbari. Sono le Amazzoni: donne valorose che si vestono come gli uomini e che, fin da piccole, imparano ad andare a cavallo e a combattere. Madri amorevoli ma anche abili tiratrici, sono capaci di spaventare così come di suscitare grande venerazione per le loro sorprendenti imprese.

Weekend Slow Food in treno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Weekend Slow Food in treno / [testi Antonio Attorre ... et al.]

Bra : Slow food, 2021

Abstract: Dopo dieci anni in cui l'alta velocità ha cambiato il modo di viaggiare degli italiani il treno è diventato uno dei mezzi di trasporto più utilizzati e sostenibili per praticare turismo, anche soltanto nell'arco di un fine settimana. Insieme alle linee veloci che collegano l'Italia da nord a sud, le tratte regionali completano l'offerta, regalandoci una rete perfetta per partire alla scoperta del Bel Paese e delle sue meraviglie enogastronomiche e non solo. Slow Food Editore ha deciso di combinare i dati delle sue guide (Osterie d'Italia, Slow Wine, Birre d'Italia...) con quelli delle stazioni ferroviarie e di affidarli ad autori che ci raccontano itinerari comodissimi, economici, sicuri per approdare nei migliori luoghi del buon mangiare e bere d'Italia, visitare i dintorni, centri storici, scoprire inedite curiosità e fare acquisti a non più di pochi chilometri dalle stazioni. Un turismo sano, buono, pulito e gratificante! Il tutto nell'arco temporale di un weekend, come sulla scorta dei precedenti volumi Weekend Slow Food e Weekend Slow Food Europa.

Accendere il buio, dominare il vulcano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pellai, Alberto <1964-> - Tamborini, Barbara <1972->

Accendere il buio, dominare il vulcano : come trasformare le emozioni negative in preziose alleate / Alberto Pellai, Barbara Tamborini

Milano : Mondadori, 2021

Abstract: Le emozioni ci appartengono, così come noi apparteniamo a loro. Possiamo controllarle oppure esserne controllati, possiamo trovarci in loro balia, lasciando che ci impediscano di raggiungere i nostri obiettivi, oppure cercare di possederne una piena padronanza così da permettere loro di dare intensità, ricchezza e spessore alla nostra vita. Sapendo che conquistare una maggiore consapevolezza emotiva significa addentrarsi in un territorio difficile da esplorare, Alberto Pellai e Barbara Tamborini mettono in campo le loro competenze e una lunga esperienza per aiutarci a entrare in contatto con quel mondo interiore che a volte tendiamo a trattare come un estraneo, e che invece è la parte più vera di noi. Gli autori si concentrano su quelle che impropriamente vengono chiamate «emozioni negative»: tristezza, rabbia, paura, disgusto. Da queste, infatti, cerchiamo di tenerci lontani, di difenderci, senza renderci conto che, così facendo, le trasformiamo in nemiche da temere e finiamo per gestirle in modo maldestro. Per aiutarci a comprenderle meglio, Pellai e Tamborini ci spiegano come nascono e come dovremmo affrontarle. Che fare quando la tristezza ci invade e ci troviamo imprigionati in un totale senso di impotenza, incapaci di riprendere in mano il timone della nostra vita? Oppure quando la paura, magari accompagnata dall'ansia e dal panico, ci porta a fuggire dal mondo esterno? Come controllare il vulcano che sentiamo esplodere in noi quando veniamo assaliti dalla rabbia? E come tramutare il disgusto – per una violenza subita, per i diritti negati, per ingiuste discriminazioni – in un sentimento che restituisca all'esistenza il profumo della bellezza? Passo dopo passo, raccontando esperienze di vita vissuta, ma anche facendo ricorso alla trama di film particolarmente significativi, Pellai e Tamborini ci accompagnano in un percorso difficile ma essenziale, aiutandoci a comprendere il significato di emozioni che fino a oggi abbiamo visto solo in bianco e nero. Perché saperle cogliere nelle loro mille sfumature non può che trasformare la nostra vita in una tavolozza sempre più ricca di colori, dandoci la possibilità di realizzare ogni giorno, nel rapporto con gli altri ma soprattutto con noi stessi, autentiche e inimitabili opere d'arte.

2 detective e 1 bassotto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marigonda, Enrico <1991-> - Scarafia, Gabriele <1994->

2 detective e 1 bassotto / Enrico Marigonda, Gabriele Scarafia

Il Castoro, 2021 (stampa 2020)

Abstract: Artù ha una sfrenata passione per i gialli e un solo obiettivo: trovare il colpevole di ogni misfatto e assicurarlo alla giustizia, insieme al suo fedelissimo bassotto, Poarò. Quando Agatha arriva nella sua classe, Artù scopre con gioia che è appassionata di misteri e indagini almeno quanto lui. I due, in men che non si dica, formano una coppia inseparabile: nessun crimine resterà impunito! Il primo caso da risolvere è dietro l’angolo. Quando Giovanni, il miglior amico di Artù, viene accusato ingiustamente e punito dal preside, Artù, Agatha e Poarò corrono in suo aiuto, pronti a scoprire la verità grazie a una giusta dose di intuito, coraggio, follia e… fiuto canino.

Vita breve di un domatore di belve
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Santero, Daniele

Vita breve di un domatore di belve / Daniele Santero

Roma : Elliot, 2021

Scatti

Abstract: Romanzo d'avventura è sicuramente la migliore definizione per questo esordio che ha come protagonista il più illustre domatore circense italiano. La sua storia rocambolesca ha inizio in un borgo poverissimo dell'Appennino, per concludersi in una sfarzosa villa settecentesca, dove l'uomo, Upilio Faimali, si aggira seguito dalla sua ultima pantera, sospirando sul tempo in cui carezzava orsi e leoni come gatti di casa. La prosa di "Vita breve di un domatore di belve" procede tra incontri di ogni genere - capitani nostalgici e aristocratici, capi di Stato e avari impresari -, cadute e trionfi assoluti. Sorretta da uno humour sottile ed efficace, l'opera narra la storia di un uomo disposto a tutto, metafora di un'ossessione che ci riguarda da vicino: dominare ciò che non può essere dominato, vincere il senso di precarietà di fronte alla ferocia incontrollabile della natura. A metà strada tra romanzo picaresco, affresco storico dell'Italia e dell'Europa del XIX secolo e biografia romanzata...

La capra canta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Quarenghi, Giusi <1951-> - Schiavon, Lucio <1976->

La capra canta / Giusi Quarenghi, Lucio Schiavon

Topipittori, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: “Uova e parole vanno maneggiate con cura. Una volta rotte non si possono riparare”. Si apre con questa citazione di Anne Sexton in epigrafe l’ultima raccolta poetica di Giusi Quarenghi. Settantasette poesie che riflettono sulla parola, sulle parole, veicolo del mondo interiore dei bambini. Giusi racconta con precisione commovente la furia, la rabbia, la nostalgia, il dolore, la gelosia e la gioia. Le illustrazioni di Lucio Schiavon, per la prima volta nel nostro catalogo, danno energia e grande movimento alle pagine.

L'Antonia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L'Antonia : poesie, lettere e fotografie di Antonia Pozzi / scelte e raccontate da Paolo Cognetti

Milano : Ponte alle grazie, 2021

Passi ; 11

Abstract: È la storia di una ragazza dalle lunghe gambe nervose quella che Paolo Cognetti ha raccontato in questo libro, che scorre sotto i nostri occhi come un docufilm. Milano, la montagna e la scrittura sono le cose che sente di avere in comune con lei. La ragazza ha attraversato una manciata di anni del Novecento: la sua famiglia borghese l'ha imprigionata nel conformismo ma le ha dato la possibilità di fare esperienze precluse ad altre donne, come studiare all'università, viaggiare in tutta Europa, andare in montagna e scalare. Ha esplorato il mondo con desiderio ardente, ha esplorato sé stessa attraverso la fotografia e la poesia. Ha amato con sovrabbondanza e inesperienza, come i suoi pochi anni le hanno consigliato. La montagna è sempre statala sua maestra e il suo rifugio. Si chiama Antonia Pozzi ed è morta suicida nel 1938, ma qui rivive per noi attraverso foto, diari, lettere e poesie, frammenti di un'esistenza che palpita ancora grazie al racconto di Cognetti che, mescolando le proprie parole alle sue, ce la restituisce in un ritratto nitido e delicato: un omaggio a un'artista che, senza saperlo e senza volerlo, ha scritto un capitolo della storia del secolo scorso.

Le sette sorelle. La sorella perduta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Riley, Lucinda <1971->

Le sette sorelle. La sorella perduta / Lucinda Riley ; traduzione di Giulia Taddeo e Federico Zaniboni

Firenze [etc.] : Giunti, 2021

Abstract: Maia, Ally, Star, CeCe, Tiggy ed Electra: ognuna delle 6 sorelle D'Aplièse ha compiuto un viaggio straordinario alla scoperta delle proprie origini, ma la costellazione delle Pleiadi da cui hanno preso i loro nomi è composta da 7 stelle e nessuno ha ancora scoperto chi sia veramente e dove si trovi Merope. Mentre Ally e Maia sono ad Atlantis a guardare Electra in tv al Concert for Africa, l'avvocato Georg Hoffman arriva con una novità incredibile: sembra che finalmente ci sia una pista concreta per trovare la sorella perduta. Con l'indirizzo di una vigna e il disegno di un anello di smeraldo a forma di stella, ha inizio una staffetta che porterà le sorelle ad attraversare, letteralmente, il mondo intero: dalla Nuova Zelanda al Canada, dall'Inghilterra alla Francia e infine all'Irlanda, unite più che mai nella missione di completare la loro famiglia prima della commemorazione per la morte di Pa' Salt. Una ricerca che le metterà sulle tracce di una donna che in realtà non vuole essere trovata... ma perché?

Critica e carità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Angelini, Cesare <1886-1976> - Contini, Gianfranco <1912-1990>

Critica e carità : lettere : 1934-1965 / Cesare Angelini, Gianfranco Contini ; a cura di Gianni Mussini ; con la collaborazione di Fabio Maggi ; presentazione di Carlo Carena

Novara : Interlinea, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: «Le lettere tra Gianfranco Contini e Cesare Angelini in questo volume a cura di Gianni Mussini hanno l'inizio «nel giugno del '34, con un incontro mancato fra i due a Pavia, e l'estinzione nel maggio del '60, dopo una quarantina di documenti, depauperati dal saccheggio fascista della casa dell'ossolano nel '44. Inizia, come osserva Mussini, con l'atteggiamento di un discepolo che cerca incoraggiamenti e consigli, e termina con due note inaspettate di entrambi in due lettere che s'incrociarono, in cui il sacerdote ripete allo studioso quanto gli espresse in un incontro il giorno precedente a Pavia, "il senso di un'amicizia ritrovata, e - perché no? - d'una consolante somiglianza d'anima".» (dalla presentazione di Carlo Carena).

Topo dopo topo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tognolini, Bruno <1951->

Topo dopo topo : la leggenda di Hamelin / Bruno Tognolini ; disegni di Fabio Visintin

Gallucci, 2021

Abstract: Ci sono storie che pare conoscano tutti e che, nonostante questo, sono lette e rilette da tempo: la leggenda del Pifferaio di Hamelin non fa eccezione. Tognolini la presenta in una forma abbastanza fedele, ma solo per un tratto: a un certo punto il racconto si ribella e si distacca, non può accettare che quei bambini guidati dal Pifferaio vadano a morire nel fiume, e prende un'altra strada.

L'uomo del porto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cassar Scalia, Cristina <1977->

L'uomo del porto / Cristina Cassar Scalia

Einaudi, 2021

Abstract: Catania. Nella grotta di un fiume sotterraneo usata come saletta da un locale molto noto viene ritrovato il cadavere di un uomo: lo hanno accoltellato. Una brutta faccenda su cui dovrà fare luce il vicequestore Vanina Guarrasi che, come se non bastasse, da qualche settimana è pure sotto scorta. Vincenzo La Barbera, professore di filosofia presso il liceo classico, era un tipo solitario, che usava come casa una vecchia barca a vela ormeggiata nel porto ed era amatissimo dagli studenti. Niente debiti, né legami con la malavita. Eppure qualcuno lo ha ucciso, lasciando il suo corpo nel letto dell'Amenano, un corso d'acqua che secoli fa un'eruzione dell'Etna ha ricoperto di lava e che ora scorre sotto il centro storico della città. Vanina Guarrasi - la cui esistenza si è complicata, casomai ce ne fosse bisogno, per via di una minaccia di morte giunta dalla mafia palermitana - prende in mano l'indagine. Di indizi, nemmeno l'ombra. Il mistero è assai complesso, e forse ha le sue radici nel passato ribelle della vittima. Per risolverlo, però, Vanina potrà contare ancora una volta sull'aiuto dell'impareggiabile commissario in pensione Biagio Patanè.

Alabama
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barbero, Alessandro <1959->

Alabama / Alessandro Barbero

Sellerio, 2021

Abstract: Alcuni anni fa, nei suoi percorsi e studi da storico, Barbero ha incontrato una storia che non poteva essere racchiusa in un saggio. Ed è quella di Alabama, che pur non essendo nato come reazione alla storia recente ne anticipa i motivi profondi, scandagliandone l'oscurità delle viscere. È la vicenda di un eccidio di neri, di «negri», durante la Guerra di Secessione, la prima grande lacerazione nazionale che divide il paese tra chi vuole bandire la schiavitù e chi non ne ha nessuna intenzione. Ed è la storia di bianchi pulciosi e affamati che vanno in guerra per pochi spiccioli e che sentono il diritto naturale di fare dei negri quello che vogliono. Tutto questo diventa il racconto fluviale, trascinante, inarrestabile, dell'unico testimone sopravvissuto, Dick Stanton, soldato dell'esercito del Sud, stanato e pungolato in fin di vita da una giovane studentessa che vuole ricostruire la verità

Adolescenti e disturbi dell'umore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sani, Gabriele <1976->

Adolescenti e disturbi dell'umore : come possiamo aiutarli / Gabriele Sani

Bologna : il Mulino, 2021

Abstract: L'adolescenza è una delle fasi più articolate della vita, durante la quale può accadere che i disturbi dell'umore entrino nell'esistenza dei giovani. Anna, Stefano, Camilla sono alcuni degli adolescenti che impariamo a conoscere in questo libro e le loro storie sono le storie che possono accadere in ogni famiglia. Ascoltare i ragazzi, osservarli attentamente, vuole dire imparare ad accogliere la loro e la nostra sofferenza. Solo a partire da questa accoglienza potremo costruire, insieme a medici e psicologi, un efficace percorso terapeutico che accompagni i giovani fuori dalla patologia e li restituisca alla loro vita.

Il precipizio dell'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tarì, Mariangela

Il precipizio dell'amore : solo appunti di una madre / Mariangela Tarì

Milano : Mondadori, 2021

Abstract: Il dolore è come l'amore, è una potenza creatrice. Quando si ama tanto si crea: una famiglia, un figlio, un dipinto, parole nuove... Il dolore fa lo stesso. Quando è troppo forte deve diventare qualcos'altro. Mariangela Tarì, madre di due figli colpiti entrambi da gravi malattie, l'ha visto accadere. Mamme e papà senza più figli che si aggirano negli ospedali, che creano associazioni, che lottano per leggi più eque. Genitori attraversati da un dolore troppo grande che scartano l'odio e piantano ancora margherite. In queste pagine impetuose, vitali, la sofferenza si trasforma in energia, progettualità, combustile da bruciare "perché quando si ammala un bambino tutti si ammalano, tranne il bambino. Lui non sa di essere malato". E allora non resta che alzarsi dal letto, andare nel mondo, sforzarsi di vedere la bellezza e fare spazio alla felicità. Sì, perché gli anni di lotta giornaliera contro la malattia, la burocrazia, la società hanno reso limpida in Mariangela la consapevolezza che la felicità è una scelta. Di più: l'esercizio di forzare la felicità alla lunga la rende possibile. Ed evidentemente anche contagiosa, perché leggendo questo libro sentiamo l'impulso a vivere di più, con più gioia, leggerezza, affrontando anche la paura e il rifiuto, e poi andando oltre. Un racconto catartico, che ha origine da una lettera scritta d'impulso a un quotidiano e pubblicata sulla prima pagina della "Repubblica" nell'ottobre del 2018, la prima scintilla di una fiamma che Mariangela Tarì tiene accesa insieme alla sua famiglia, agli amici, agli altri genitori e a tutti i caregiver, coloro che si prendono cura. Questa è una storia grande perché riguarda tutti, è un ponte lanciato tra chi vive la disabilità sulla propria pelle e chi la sfiora soltanto.

L'angelo sterminatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ruffolo, Marco <1955->

L'angelo sterminatore : come l'Italia ha intrappolato se stessa / Marco Ruffolo

Bari [etc.] : GLF Laterza, 2021

Abstract: Una mattina di primavera del 2022, al termine di una lunga riunione del Consiglio dei ministri, i giornalisti vengono convocati a Palazzo Chigi per una conferenza stampa. Li attende un primo ministro tecnico che ha finalmente avviato il Recovery Plan, ha delineato le riforme necessarie, ha tamponato in parte la grave crisi economica e sociale, ma che si rende conto che, malgrado gli sforzi, l'Italia riesce a spendere solo una piccolissima parte dei fondi Ue. In apertura il primo ministro mostra ai giornalisti stupiti una scena del film di Buñuel, "L'angelo sterminatore", in cui un gruppo di borghesi, ospiti in una villa per cena, per qualche misterioso motivo non riescono più a uscirne. Comincia così questo libro, dallo stile narrativo e surreale, in cui Marco Ruffolo spiega come (non) funzionano organismi pubblici come la Conferenza Stato-Regioni, la Conferenza di servizi, la Corte dei Conti, i Tar, l'Anac. Sovrapposizioni di poteri, controlli asfissianti e inutili, scarsa competenza, leggi farraginose, gare d'appalto complicate: alla fine una grande tenaglia impedisce allo Stato di funzionare. L'immaginario premier ha molto più di qualche idea su come uscire dallo stallo. Ma la sua strada è disseminata di trappole.