Proposte

> Accadde oggi

Proposte di lettura che prendono spunto da avvenimenti storici e ricorrenze

 

27 gennaio 2021, Giorno della Memoria

Dal nostro catalogo, una scelta di testimonianze della Shoah, per non dimenticare.

10 febbraio, Giorno del Ricordo

La Repubblica riconosce il 10 febbraio quale «Giorno del ricordo», per conservare la memoria dei massacri delle foibe e dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale (Legge 30 marzo 2004 n. 92).

25 marzo, Dantedì

Il 2021 è l'anno di Dante. Ricorrono i settecento anni dalla sua morte e il 25 marzo, dal 2019, è diventato ufficialmente il "Dantedì": secondo gli studiosi, infatti, il 25 marzo del 1300 Dante inizia la sua discesa agli inferi.

25 aprile, Festa della Liberazione

Il 25 aprile 1945 è il giorno in cui il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia proclamò l'insurrezione generale in tutti i territori ancora occupati dai nazifascisti, indicando a tutte le forze partigiane attive nel Nord Italia facenti parte del Corpo Volontari della Libertà di attaccare i presidi fascisti e tedeschi imponendo la resa, giorni prima dell'arrivo delle truppe alleate.

1° maggio, Festa dei Lavoratori

Il Primo Maggio è celebrato in tutto il mondo, a ricordare le lotte per i diritti dei lavoratori. Alcuni spunti di lettura su questo tema delicatissimo e cruciale, per tutti e in particolare per il futuro dei giovani, completati dalla sua  rappresentazione cinematografica.

23 maggio, Strage di Capaci

Il 23 maggio 1992, nei pressi di Capaci, persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, anche lei magistrato, e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

2 giugno, Festa della Repubblica

Il 2 giugno 1946 gli italiani furono chiamati alle urne per due scelte cruciali: quella della forma istituzionale (monarchia o repubblica) e quella dell’elezione dei membri dell’Assemblea Costituente, cui sarebbe spettato il compito di scrivere la nuova legge fondamentale dello Stato italiano. Fu inoltre la prima tornata elettorale nazionale cui parteciparono anche le donne.