Biblioteca comunale di Valfurva

Biblioteca comunale di Valfurva

Contatti

Biblioteca di Valfurva
Piazza Capitano Arnaldo Berni, 6, 23030 FRAZ. S. ANTONIO - VALFURVA
0342 946161

Orario Chiusa

Oggi la biblioteca è aperta dalle 14:30 alle 18:00

Visualizza l'orario completo

Da venerdì 6 agosto, in seguito all'entrata in vigore del decreto legge 105/2021, per accedere alla biblioteca sarà obbligatorio essere in possesso di certificazione verde Covid-19, il cosiddetto green pass.

La verifica della certificazione avviene all'ingresso della biblioteca tramite esibizione del green pass in formato digitale o cartaceo insieme a un documento di riconoscimento valido.

A tutela della privacy i dati personali del titolare vengono solo letti, tramite l'app nazionale VerificaC19, ma non registrati.

Il green pass non è richiesto per le persone escluse per età dalla campagna vaccinale (fino a 12 anni) oppure esenti sulla base di motivazioni mediche certificate.

I servizi della biblioteca sono offerti senza obbligo di prenotazione, nel rispetto della sicurezza, con le seguenti modalità:
  • - green pass
  • - ingressi contingentati (max 4 persone)
  • - obbligo di mascherina
  • - igiene delle mani
  • - distanziamento

Cosa si può fare:

  • - scegliere i libri a scaffale (max 2 persone)
  • - scegliere il materiale multimediale a scaffale (max 2 persone)
  • ritirare materiale prenotato
  • - restituire materiale negli appositi contenitori
  • - accedere ai tavoli per lo studio/consultazione (max 2 persone)
  • - utilizzo della connessione WIFI con proprio dispositivo per necessità di studio o di lavoro

NON E' RICHIESTO IL GREEN PASS PER:

- restituire libri/cd/dvd/riviste: da depositare all'ingresso della biblioteca negli appositi contenitori;

ritirare i materiali prenotati;

Potete comunque continuare a prenotare da casa utilizzando una delle seguenti modalità:

- tramite il portale online https://biblioteche.provinciasondrio.gov.it/ con le credenziali (se non avete le credenziali contattateci)
- inviare una e-mail a: paola.bertolina@comune.valfurva.so.it
- telefonare al numero 0342 946161
Continuate a rimanere in contatto utilizzando i servizi online:

Per qualsiasi informazione o chiarimento non esitate a contattarci per telefono, via mail e a consultare questa pagina oppure la pagina FB facebook per tenervi aggiornati sui nostri servizi!

Per saperne di più sulla situazione provocata dal Coronavirus (Covid-19) attraverso risorse aggiornate e di qualità suggeriamo di visitare la pagina dedicata dell'Associazione Italiana Biblioteche.
(ultimo aggiornamento: 4 agosto 2021)

Vedi tutti

ULTIMI ARRIVI PER TUTTI

Vedi tutti

Prossimi eventi

Nessun evento in programma
Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

I racconti di Ise - Ise Monogatari

Sinceramente è difficile definirlo per un occidentale.
fa parte dei cosiddetti "Monogatari" ma non è un monogatari/racconto unitario; ha almeno una poesia per pagina ma non è un canzoniere; lo si definisce romanzo in quanto il narratore è quasi sempre lo stesso tuttavia uno che lo legge non lo riterrebbe mai un romanzo.
è di sicuro, almeno per me, uno spiraglio sul giappone che va dall'ottavo al decimo secolo; attraverso le poesie (corredate da delle necessarie note esplicative senza le quali il testo è per noi parzialmente incomprensibile) e le premesse in prosa possiamo farci un'idea di come si vivesse e di come si sviluppasse una concezione poetica in un paese incredibilmente lontano da noi.

consiglio di leggere anche l'introduzione di questo libro che aiuta tantissimo a capire lo spirito del libro stesso togliendo anche alcuni pregiudizi che potrebbero sorgere, il più classico dei quali è ritenere l'autore una sorta di don giovanni (cosa non vera vista la libertà sessuale di quell'epoca) quando in realtà ad essere esaltato è il sentimento d'amore a prescindere dal rapporto carnale.

Massud - Michael Barry

Libro letto ormai anni fa ed essendo una biografia è chiaramente in favore del soggetto trattato.
tuttavia in un periodo dove la casa editrice MARVEL crea una serie televisiva "what if..." viene il dubbio e la curiosità su "what if..." se questo guerrigliero moderato ed islamico non fosse stato assassinato ma avesse potuto contribuire alla ricostruzione dell'afghanistan durante l'occupazione americana,

viene mostrato abbastanza bene il clima di relativa modernità in cui ha studiato Massud, la sua istruzione laica e quella religiosa che lo rese Mujaheddin ed i suoi errori iniziali che poi portarono alla nascita di un personaggio che divenne leggenda e che finì per essere citato anche in film come Rambo III.
è un ottimo libro se si vuole avere anche solo una vaga idea di cosa sia successo in afghanistan nella seconda metà del secolo scorso.