Biblioteca comunale di Valfurva

Biblioteca comunale di Valfurva

Contatti

Biblioteca di Valfurva
Piazza Capitano Arnaldo Berni, 6, 23030 FRAZ. S. ANTONIO - VALFURVA
0342 946161

Orario Aperta

Oggi la biblioteca è aperta dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:00

Visualizza l'orario completo

La biblioteca in zona arancione (decreto-legge 1 aprile 2021, n. 44)

I servizi delle biblioteche possono essere offerti su prenotazione, sempre nel rispetto della sicurezza: si tratta di una delle misure per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale e sarà in vigore fino al prossimo 30 aprile.
Potete continuare a prenotare da casa utilizzando una delle seguenti modalità:
- tramite il portale online https://biblioteche.provinciasondrio.gov.it/ con le credenziali (se non avete le credenziali contattateci)
- inviare una e-mail a: paola.bertolina@comune.valfurva.so.it
- telefonare al numero 0342 946161
- vi invitiamo a venire a restituire solo se dovete ritirare nuovi prestiti
- consigliamo di prenotare una buona scorta di libri e DVD per evitare di tornare spesso in biblioteca.
Raccomandazioni:
Per qualsiasi informazione o chiarimento non esitate a contattarci per telefono, via mail oppure sulla pagina FB.
Vi invitiamo a consultare questa pagina o la pagina FB facebook per tenervi aggiornati sui servizi attivati dalla biblioteca.
Nel frattempo continuiamo a restare in contatto con voi con i nostri servizi online:
Per saperne di più sulla situazione provocata dal Coronavirus (Covid-19) attraverso risorse aggiornate e di qualità suggeriamo di visitare la pagina dedicata dell'Associazione Italiana Biblioteche.
(ultimo aggiornamento: 7 aprile 2021)
Vedi tutti

ULTIMI ARRIVI PER TUTTI

Vedi tutti

Prossimi eventi

Nessun evento in programma
Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Lessico famigliare - Natalia Ginzburg

GRUPPO DI LETTURA della biblioteca di Tirano
Un piccolo gioiello della letteratura italiana. Natalia Ginzburg, attraverso la storia della sua originale famiglia e del suo "lessico familiare", conduce il lettore a spasso per la Storia italiana dagli anni Trenta agli anni Cinquanta. Si incontrano nomi che hanno reso grande la Cultura italiana (con la C maisucola) del Novecento, come Adriano Olivetti o Cesare Pavese, nei panni di se stessi.
Un tempo il libro veniva proposto come lettura alle scuole medie, oggi non crediamo sia adatto per ragazzi di quell'età, ma più avanti negli anni, alle scuole superiori, sarebbe uno splendido libro per studiare la storia e la Storia italiana.