I libri sono come i vestiti: ogni tanto passano di moda. Passato il successo della novità, lungo o breve, alcuni titoli estremamente validi finiscono immobili sugli scaffali. Tuttavia, il loro valore e la loro bellezza rimangono intatti, pronti a conquistare nuovi lettori: ecco alcuni suggerimenti per chi ama trovare le "perle nascoste" in biblioteca.

Trovati 42 documenti.

Eva Luna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Allende, Isabel <1942->

Eva Luna / Isabel Allende ; traduzione di Angelo Morino

Milano : Feltrinelli, 1989

Abstract: Sullo sfondo di un paese oppresso dalla dittatura, un'indimenticabile figura di donna nata dalla grande tradizione del romanzo picaresco spagnolo, in un libro che è insieme storia d'amore, quadro d'ambiente e romanzo d'avventura.

La donna abitata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Belli, Gioconda <1948->

La donna abitata / Gioconda Belli ; traduzione dallo spagnolo di Margherita D'Amico

Roma : e/o, c1995

Abstract: La donna abitata è il romanzo della rivoluzione sandinista, scritto in un crescendo di suspense dalla più nota scrittrice del Nicaragua. È la storia di due donne, vissute in epoche diverse, la prima un'india che combatte contro i conquistadores e la seconda una donna moderna, che vive sotto una feroce dittatura centroamericana. Le loro vite s'incontrano magicamente nell'amore e nella guerriglia. La donna abitata è stato tradotto e pubblicato con successo in tutto il mondo.

La città dei ladri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benioff, David <1970->

La città dei ladri / David Benioff ; traduzione di Marco Rossari

Vicenza : Neri Pozza, c2008

Abstract: 1941, è l'ultimo dell'anno e Lev Beniov, ragazzo diciassettenne, è solo a Leningrado, la città sotto assedio in cui vige la legge marziale. La madre e la sorella sono evacuate a settembre prima che l'assedio cominciasse; il padre è stato richiamato alle armi nel 1937. I guai di Lev cominciano quando un paracadutista tedesco, morto assiderato, atterra sulla sua strada, il ragazzo abbandona la sua postazione di pompiere e ruba il coltello al tedesco, ma viene arrestato dai soldati russi e incarcerato con la minaccia di condanna a morte, prevista dalla legge marziale. Il suo compagno di cella è il ventenne Kolja, disertore cosacco presuntuoso e sprezzante che non manca di prenderlo in giro per il suo grosso naso da ebreo. L'ostilità iniziale tra i due ragazzi si trasforma però presto nei più stretto e solido dei legami. Il colonnello dell'esercito, Grechko, decide di risparmiare la vita dei due affidando loro un compito pressoché impossibile in una città che sta morendo di fame: trovare in cinque giorni una dozzina di uova per la torta di nozze della figlia.

Q
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blissett, Luther

Q / Luther Blissett

Torino : Einaudi, c1999

Abstract: In questo libro, costato anni di lavoro e di ricerca, il misterioso Luther Blisset, nome multiplo sotto il quale agisce un nucleo di destabilizzatori del senso comune, ha per la prima volta affrontato la forma del romanzo. Il risultato è un romanzo storico che è anche un giallo mozzafiato, nonché un trattato sull'inganno, sulla beffa e sulla falsificazione, animato da una folla di figure, dove il Bene e il Male si scontrano e si mescolano spesso negli stessi personaggi: il misterioso Q, la spia che tradisce i suoi compagni di lotta, e il Sopravvissuto, una sorte di Nessuno nel quale ognuno, se vuole può riconoscersi, che attraversa le epoche disincantato, feroce e animato da molto terrestri pulsioni.

Questo indomito cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Buck, Pearl S.

Questo indomito cuore / Pearl S. Buck ; traduzione e postfazione di Laura Lepetit

[Milano] : Sonzogno, 2015

Biografia del figlio cambiato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea <1925->

Biografia del figlio cambiato / Andrea Camilleri

Milano : Rizzoli, 2000

Abstract: Con questo libro, dedicato al racconto della vita di Luigi Pirandello, Andrea Camilleri ha reinventato - riscritto a modo suo - il genere biografia letteraria, quasi romanzo di una biografia. La vita che qui si racconta non è tanto quella dello scrittore ma quella del figlio cambiato che Pirandello pensò sempre di essere. Una vita segnata dal rapporto difficile, conflittuale, negato e solo alla fine ritrovato, con il padre Stefano, una marchiatura che indelebilmente segnerà la sua esistenza di uomo, marito, padre, e ne guiderà il cammino di scrittore.

Il giro del miele
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Campani, Sandro

Il giro del miele / Sandro Campani

Torino : Einaudi, 2017

Abstract: «In quei giorni splendenti la vedevi e non riuscivi a immaginare che potesse essere stata da nessun'altra parte: guardava suo marito lavorare al sole che bruciava piacevolmente il collo, e le api stordite camminavano sul muro». Davide è un uomo semplice che ha un lavoro semplice: consegna il miele a domicilio nel paese dell'Appennino dove è nato e cresciuto. La faccia pulita, le spalle e le mascelle larghe: ha l'aspetto di quello che le signore anziane chiamano "figliolo", o "giovanotto". Le ragazze l'hanno sempre snobbato, «ma tanto, lui, era innamorato della Silvia fin da quando erano piccoli». Perso il lavoro, perso il grande amore, spinto dalle circostanze della vita ha iniziato a bere, lasciando entrare in sé una violenza che non è in grado di gestire. Il vecchio Giampiero invece è stato l'aiutante del padre di Davide. Ha una mano bruciata in seguito all'incendio della falegnameria in cui lavorava, ma soprattutto ha una moglie amata, l'Ida. Non sono riusciti ad avere figli. Ha visto crescere Davide, e lo accoglie ora, a tarda notte, quando viene a bussare alla sua porta. Il giro del miele è un romanzo appassionante e caldo, ricco di personaggi indimenticabili, gestito con la maestria dei grandi narratori. Mentre una presenza si aggira per i boschi (è forse la lince di cui si vocifera in paese?), due uomini si confrontano in un singolare duello scandito dalle tacche su una bottiglia di grappa. Sono le loro vite che scorrono in questa lunga notte: l'amore che dura e quello che si perde, gli errori dei padri, gli errori dei figli, il dolce e l'amaro, il peso specifico di ciascun essere umano. Un bicchiere dopo l'altro, parlano fino all'alba. Intanto i ciocchi di legno scoppiettano nel camino e l'alcol brucia la gola, ed è come se l'autore si sedesse accanto al lettore a raccontare. Nessuno potrà muoversi finché la storia non sarà finita.

Auto da fè
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Canetti, Elias <1905-1994>

Auto da fè / Elias Canetti ; con l'aggiunta del saggio Il mio primo libro: Auto da fè

Nuova ed. riv

Milano : Adelphi, 2001

Abstract: Da una parte un grande studioso, Kien, che disprezza i professori, ritiene superflui i contatti con il mondo e ama in fondo una cosa sola: i libri. Dall'altra la sua governante, Therese, che raccoglie in sé le più raffinate essenze della meschinità umana. Il romanzo racconta l'incrociarsi di queste due remote traiettorie e ciò che ne consegue: la minuziosa, feroce vendetta della vita su Kien, che aveva voluto eluderla con la stessa accuratezza con cui analizzava un testo antico.

Arrivederci amore, ciao
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carlotto, Massimo <1956->

Arrivederci amore, ciao / Massimo Carlotto

Roma : E/O, 2002

Abstract: In questo romanzo che racconta il cuore nero del Nordest e, più in generale, dell'Italia patinata ed emergente, Carlotto mette a frutto le pessime conoscenze che ha fatto in carcere, nel mondo criminale e anche tra i personaggi delle istituzioni e ci dà uno sconvolgente ritratto dell'Italia nera dei nostri anni. Il giovane e bel protagonista del romanzo ha un solo scopo: lasciarsi alle spalle una storia politica in cui non ha mai creduto veramente e che gli ha procurato solo guai ed entrare nel mondo dei vincenti. Per farlo, si darà una sola regola: prevaricare a ogni costo, con ogni mezzo.

L'arte di dirsi addio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Connell, Rebecca

L'arte di dirsi addio / Rebecca Connell ; traduzione di Silvia Bre

Torino : Einaudi, 2010

Abstract: Louise ha 23 anni e fin da ragazzina ha nutrito il desiderio di andare a fondo della perdita che ha segnato la sua infanzia e capire che cosa fosse davvero successo a sua madre, scomparsa in un incidente automobilistico quando lei era soltanto una bimba. La traccia che Louise ha è quella di un uomo, Nicholas, un professore universitario, con il quale la madre aveva avuto una impetuosa storia d'amore clandestina. Nicholas si rivela una persona del tutto inaspettata e a conoscenza di alcuni brandelli di storia dai quali tuttavia Louise intuirà parte della verità sulla madre, sulla natura ambigua dell'amore, e anche su se stessa. Raccontato dalla prospettiva di Louise oggi, L'arte di dirsi addio è un romanzo che esplora dal punto di vista femminile e maschile il potere della seduzione e il fascino del tradimento.

Il linguaggio segreto dei fiori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Diffenbaugh, Vanessa <1978->

Il linguaggio segreto dei fiori / Vanessa Diffenbaugh

Milano : Garzanti, 2011

Abstract: Victoria ha paura del contatto fisico. Ha paura delle parole, le sue e quelle degli altri. Soprattutto, ha paura di amare e lasciarsi amare. C'è solo un posto in cui tutte le sue paure sfumano nel silenzio e nella pace: è il suo giardino segreto nel parco pubblico di Portero Hill, a San Francisco. I fiori, che ha piantato lei stessa in questo angolo sconosciuto della città, sono la sua casa. Il suo rifugio. La sua voce. È attraverso il loro linguaggio che Victoria comunica le sue emozioni più profonde. La lavanda per la diffidenza, il cardo per la misantropia, la rosa bianca per la solitudine. Perché Victoria non ha avuto una vita facile. Abbandonata in culla, ha passato l'infanzia saltando da una famiglia adottiva a un'altra. Fino all'incontro, drammatico e sconvolgente, con Elizabeth, l'unica vera madre che abbia mai avuto, la donna che le ha insegnato il linguaggio segreto dei fiori. E adesso, è proprio grazie a questo magico dono che Victoria ha preso in mano la sua vita: ha diciotto anni ormai, e lavora come fioraia. I suoi fiori sono tra i più richiesti della città, regalano la felicità e curano l'anima. Ma Victoria non ha ancora trovato il fiore in grado di rimarginare la sua ferita. Perché il suo cuore si porta dietro una colpa segreta. L'unico capace di estirparla è Grant, un ragazzo misterioso che sembra sapere tutto di lei. Solo lui può levare quel peso dal cuore di Victoria, come spine strappate a uno stelo. Solo lui può prendersi cura delle sue radici invisibili

Album di famiglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dorrestein, Renate <1954-2018>

Album di famiglia / Renate Dorrestein ; traduzione di Laura Pignatti

Parma : Guanda, c2001

Abstract: In una grande casa con giardino nella campagna olandese vivevano i Van Bemmel con i loro cinque figli. Un'ordinaria vita famigliare, ritratta in un vecchio album di fotografie. A sfogliarlo è Ellen, terza dei cinque figli, tornata nella casa di un tempo dopo il dramma che ve la strappò venticinque anni prima. Quali atroci verità torneranno alla sua memoria? Lo scopriremo poco a poco, insieme a lei. Un matrimonio fallito alle spalle e un bimbo in arrivo non si sa da quale padre. Pagina dopo pagina, i fantasmi del passato, e quelli che seguono ossessivamente ogni suo passo nel presente, ripercorreranno l'escalation degli eventi che seguono la nascita di Ida, l'ultima sfortunata sorellina, accusata di portare con sè il seme del male.

Middlesex
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Eugenides, Jeffrey <1960->

Middlesex / Jeffrey Eugenides ; traduzione di Katia Bagnoli

Milano : A. Mondadori, 2003

Abstract: Calliope, detta Callie, poi Cal, una rara specie di ermafrodito, ha vissuto i primi quattordici anni della sua vita come bambina, senza che nessuno si accorgesse della sua anomalia, fino a quando l'arrivo della pubertà l'ha sottoposta (sottoposto) a inevitabili trasformazioni. E adesso, uomo adulto, vuole scoprire le origini della mutazione genetica responsabile di questa sua eccentricità biologica, e per farlo ripercorre l'intensa, drammatica e a sua volta alquanto eccentrica storia della famiglia Stephanides.

Un cappello pieno di ciliege
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fallaci, Oriana <1929-2006>

Un cappello pieno di ciliege : una saga / Oriana Fallaci

[Milano] : Rizzoli, 2008

Abstract: Ora che il futuro s'era fatto corto e mi sfuggiva di mano con l'inesorabilità della sabbia che cola dentro una clessidra, mi capitava spesso di pensare al passato della mia esistenza: cercare lì le risposte con le quali sarebbe giusto morire. Perché fossi nata, perché fossi vissuta, e chi o che cosa avesse plasmato il mosaico di persone che da un lontano giorno d'estate costituiva il mio Io. Così comincia questa straordinaria epopea della famiglia di Oriana Fallaci, una saga che copre gli anni dal 1773 al 1889, con incursioni nel passato e in un futuro che precipita verso il bombardamento di Firenze del 1944. È una storia dell'Italia rivoluzionaria di Napoleone, Mazzini, Garibaldi, attraverso le avventure di uomini come Carlo che voleva piantare viti e olivi nella Virginia di Thomas Jefferson, Francesco marinaio, negriero e padre disperato, e donne indomite come la Caterina che alla fiera di Rosìa indossa un cappello pieno di ciliege per farsi riconoscere dal futuro sposo Carlo Fallaci, o come una bisnonna paterna, Anastasìa, figlia illegittima, ragazza madre, pioniera nel Far West. Dopo anni di ricerche, l'autrice ha visto la cronaca familiare trasformarsi in una fiaba da ricostruire con la fantasia: la realtà prese a scivolare nell'immaginazione e il vero si unì all'inventabile poi all'inventato... E tutti quei nonni, nonne, bisnonni, bisnonne, trisnonni, trisnonne, arcavoli e arcavole, insomma tutti quei miei genitori, diventarono miei figli.

L'uomo che non poteva morire
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Findley, Timothy <1930-2002>

L'uomo che non poteva morire / Timothy Findley ; traduzione di Massimo Birattari

Vicenza : Neri Pozza, c2001

Abstract: Il 17 aprile 1912 un uomo di nome Pilgrim tenta di suicidarsi impiccandosi ad un albero. Pochi istanti dopo il ritrovamento, però, il suo cuore ricomincia a battere. Accompagnato dalla sua amata amica, Lady Symbol Quartermaine, Pilgrim viene ricoverato nella clinica psichiatrica di Zurigo diretta da Jung. Con il famoso analista, l'uomo ingaggia una vera e propria battaglia che porta Pilgrim a confessare la sua stupefacente storia: una vicenda che dura da 4000 anni e che include figure storiche come Leonardo da Vinci, Henry James, Oscar Wilde... Pilgrim è pazzo? I suoi ricordi sono il frutto di una mente malata o attestano veramente la sua immortalità?

Medicus
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gordon, Noah <1926->

Medicus / Noah Gordon ; traduzione di Paola Tornaghi

Milano : Rizzoli, 1991

Fatherland
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Harris, Robert <1957->

Fatherland / Robert Harris ; traduzione di Roberta Rambelli

A.Mondadori, 1993

Abstract: E se Hitler avesse vinto la guerra? Robert Harris ipotizza un diverso andamento degli eventi storici in un fantathriller improntato su un'indagine per un delitto eccellente nella Berlino capitale dell'impero nazista.

Alta fedeltà
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hornby, Nick <1957->

Alta fedeltà / Nick Hornby ; traduzione di Laura Noulian

Parma : Guanda, 1999

Abstract: In una Londra irrequieta e vibrante, le avventure, gli amori, la passione per la musica, i sogni e le disillusioni di una generazione di trentenni ancora pieni di voglia di vivere. Romanzo che ha inaugirato il nuovo filone della letteratura confessionale maschile.

Nomadi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jennings, Gary <1928-1999>

Nomadi / Gary Jennings ; traduzione di Alessandra Cremonese Cambieri

Milano : Rizzoli, 1993

Grotesque
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kirino, Natsuo <1951->

Grotesque / Natsuo Kirino ; traduzione dal giapponese di Gianluca Coci

Vicenza : Neri Pozza, c2008

Abstract: Due prostitute di Tokyo, Yuriko e Kazue, sono state uccise, e la loro morte ha lasciato un mistero che va oltre la necessità di scoprire il loro assassino. Chi erano queste due giovani donne, quali eventi hanno condotto la loro vita verso un destino tremendo? La sorella maggiore di Yuriko racconta parte della storia tornando indietro nel tempo, quando le due ragazze uccise erano studentesse di una scuola prestigiosa dominata da una rigida gerarchia sociale. Una è figlia di madre giapponese e di padre svizzero, dotata di bellezza quasi sovrannaturale che le rende tutto facile, l'altra deve invece lottare per ogni risultato, forte di una caparbia determinazione, mai del tutto consapevole della propria costante impopolarità. Nel corso degli anni le loro esistenze si scontrano con le convenzioni sociali, perché entrambe scoprono che per essere davvero libere dovranno trasformarsi in donne grottesche, mostri di perversione ed eccessi, di irriducibile volontà di indipendenza. Entrambe sceglieranno di diventare prostitute, fino a ricongiungersi in una morte inaspettata. A questo racconto si aggiunge quello di un contadino cinese immigrato in Giappone, cresciuto con la famiglia in condizioni di estrema povertà, che viene accusato degli omicidi. Ammetterà di aver commesso il primo, di aver ucciso la bellissima Yuriko, ma non è stato l'artefice del secondo, seppure le due violenze siano così simili e le coincidenze così schiaccianti.